trump inaugurazione biden
NEWS

Trump potrebbe ricandidarsi durante l’inaugurazione di Biden

Secondo fonti ufficiali, Donald Trump sarebbe pronto a ricandidarsi per il 2024 durante il giorno di inaugurazione di Biden

Trump – Inaugurazione Biden

Mentre il nuovo presidente eletto Joe Biden compone il suo team di amministrazione, il presidente uscente Donald Trump non sembra volersene andare dalla Casa Bianca in silenzio. Una voce legata ad un rapporto della NBC, infatti, ha nuovamente confermato che Trump infrangerà le norme presidenziali.

L’emittente televisiva ritiene che il tycoon non parteciperà all’inaugurazione del suo successore, come da consuetudine. E sostiene anche che stia già mettendo in atto una campagna elettorale in previsione delle elezioni del 2024. Alcune fonti anonime, infatti, hanno riferito una “pianificazione preliminare” per l’annuncio della sua candidatura proprio il 20 gennaio 2021, giorno di insediamento.

Dunque, si prospetta una campagna di rielezione quadriennale già a partire dal prossimo anno. Secondo le stesse fonti, il piano di Trump sarebbe quello di catturare l’attenzione dei media, che ritengono Biden “noioso”. Il suo evento “rivale” di annuncio previsto per il 20 gennaio permetterebbe di rubare il più possibile la scena al nuovo presidente eletto.

trump inaugurazione biden

Trump potrebbe ricandidarsi durante l’inaugurazione di Biden

Trump e i suoi avvocati sono stati schiaffeggiati dai diversi stati perché non sono stati in grado di fornire le prove di un qualche illecito elettorale. Ma nonostante ciò, continuano ad insistere rispetto l’accusa di brogli durante i voti, puntando il dito contro il Partito Democratico. Trump, nei video e nei post pubblicati su Twitter, sostiene di difendere il sistema elettorale, che secondo lui si trova sotto attacco dall’anticipare in fretta chi sia il vincitore, senza le giuste verifiche stato per stato.

Ma per molti, la determinazione di Trump nel continuare queste infruttuose battaglie legali sembra più una questione di soldi piuttosto che di presidenza. La sua campagna, infatti, ha bombardato migliaia di sostenitori con diverse e-mail che invitano a fare donazioni a favore della lotta legale dopo aver perso le elezioni.

Secondo le inchieste condotte dal New York Times, la raccolta fondi sulla base della frode elettorale ha portato a Trump 170 milioni di dollari. Lo si può considerare come un ottimo successo per la campagna. Ma in realtà, e questo lo si legge in piccolo, solo una parte delle donazioni va a sostenere le cause legali. La maggior parte del denaro raccolto, invece, va direttamente nelle tasche di Trump, che potrà utilizzare per la sua carriera post Casa Bianca.

La foto dei preparativi alla Casa Bianca

Nel frattempo, nei giorni scorsi Jim Acosta, noto corrispondente alla Casa Bianca per la CNN, ha pubblicato una foto su Twitter che ha fatto il giorno del mondo ed è molto piaciuta ai sostenitori di Biden. Il post cita: “Se guardate nel lato sinistro della foto potete vedere che le squadre al lavoro stanno facendo grandi progressi nella tribuna di inaugurazione di Biden sulla Pennsylvania Avenue, di fronte al prato della Casa Bianca”.

trump inaugurazione biden

Molti anti-trumpiani hanno attribuito il nervosismo dimostrato da Trump nei suoi post su Twitter, spesso falsi e senza alcun fondamento, proprio al fatto che ormai si stia trovando a fare i conti con la sua sconfitta alle elezioni. E a dimostrazione di ciò vi sono i preparativi già in atto alla Casa Bianca in vista dell’Inauguration Day del 20 gennaio.

Leggi anche:

USA: Biden sceglie un team di sole donne per la comunicazione

Trump ha autorizzato la transizione per l’insediamento di Biden

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *