nancy pelosi trump impeachment
Attualità,  NEWS

Nancy Pelosi: “il Congresso potrebbe perseguire l’impeachment di Trump”

Nancy Pelosi: “il Congresso potrebbe perseguire l’impeachment di Trump”

Dopo le proteste violente a Capitol Hill, diversi politici americano hanno chiesto a Mike Pence di evocare il 25mo emendamento, ora Nancy Pelosi annuncia che il Congresso potrebbe proseguire con l’impeachment di Donald Trump.

Pelosi ha annunciato che la Camera si muoverà per mettere sotto accusa il presidente uscente Donald Trump, in quanto le sue azioni e le sue parole potrebbero aver incitato l’attacco violento del 6 Gennaio, se il presidente non si dovesse dimettere volontariamente.

Ha poi richiamato l’attenzione sull’esempio di Richard M. Nixon che, nel 1974 a seguito dello scandalo Watergate, si era dimesso volontariamente per evitare la vergogna di un impeachment. Nella lettera che ha scritto si può leggere:

Oggi, a seguito degli atti pericolosi e sediziosi del presidente, i repubblicani al Congresso devono seguire quell’esempio e invitare Trump a lasciare il suo ufficio.

Trump nel pomeriggio, dopo essere stato bannato da Twitter e Facebook per 12 ore, ha annunciato che non sarà presente all’insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca in programma il 20 Gennaio. Neanche la First Lady, Melania Trump, sarà presente.

Joe Biden ha risposto all’annuncio di Trump:

Una delle poche cose su cui io e lui siamo mai stati d’accordo. È una buona cosa, non si è presentato Ha dimostrato chiaramente – ha superato anche le mie peggiori nozioni su di lui. È stato motivo di imbarazzo per il Paese, imbarazzo in tutto il mondo, non degno di ricoprire quella carica.

Gli ultimi giorni di Trump al governo potrebbero intensificarsi. Per prevenire ulteriori peggioramenti, anche a livello internazionale, Pelosi ha parlato con Mark A. Milley, presidente del Joint Chiefs of Staff, per assicurarsi che un “presidente instabile non avvii ostilità militari o acceda ai codici di lancio (nucleari).”

nancy pelosi impeachment trump
Speaker Nancy Pelosi.

Jamie Raskin ha proposto di creare una commissione congressuale che consentirebbe di invocare il 25mo emendamento.

Trump e le accuse

Se il congresso proseguisse con l’impeachment, non sarebbero le prime accuse contro Trump. Infatti era già stato accusato nel Dicembre 2019. Le accuse erano abuso di potere e ostruzione al Congresso. Il Senato Americano ha poi assolto Trump da queste accuse il 5 febbraio 2020.

Non è ancora chiaro come evolverà la situazione e se Pence, dopo la sua rottura con Trump, invocherà il 25mo emendamento per rimuovere Trump dall’ufficio. Caso non fosse, il Congresso è pronto a muoversi.

Leggi anche: 

Pence: “Che evochi il 25mo emendamento per rimuovere Trump”

USA 2020, le proteste alla Casa Bianca diventano violente

Merrick Garland è il procuratore generale nominato da Biden

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *