,

Michel Piccoli è morto a 94 anni; è stato il Papa di Moretti

Michel Piccoli è morto a 94 anni; è stato il Papa di Moretti

Michel Piccoli, il grande attore francese protagonista di Habemus Papam, è morto oggi a 94 anni.

Attore, regista, sceneggiatore, produttore: Michel Piccoli è stato uno dei mostri sacri del cinema d’Oltralpe. Nella sua carriera ha lavorato con i più grandi registi europei, compreso il surrealista Luis Buñuel, con cui inizio a collaborare nel ’56.

Nel 2011, Michel Piccoli era stato protagonista del film di Nanni Moretti, Habemus Papam, ruolo che gli era valso anche il David di Donatello.

Il film raccontava la crisi di un Santo Padre, il quale, dopo l’elezione a Pontefice, viene preso dai dubbi e non vuole fare il Papa. Moretti nel film diede il suo contributo, oltre che dietro alla macchina da presa, anche nel ruolo del suo psicanalista.

La sceneggiatura è firmata da Nanni Moretti, Francesco Piccolo, Federica Pontremoli, mentre la produzione è a cura di Sacher Film e Fandango in associazione con Le Pacte.

Michel Piccoli è morto a 94 anni: la filmografia

Nato nel 1925 in un famiglia di artisti (madre violinsta e padre pianista), Michel Piccoli fa il salto di qualità nel ’56, anno in cui inizia a collaborare con il regista spagnolo, naturalizzato messicano, Luis Buñuel, grande genio del surrealismo cinematografico. Con Buñuel collaborerà fino al ’74. Lavora anche con Jean-Luc Godard in Il disprezzo (film del ’63 tratto dall’omonimo romanzo di Moravia, con Brigitte Bardot) e Alain Resnais in La guerra è finita (1966). Piccoli è stato un grande riferimento attoriale per gli autori della Nouvelle Vague francese, da Chabrol a Lelouch a Sautet.

Tra i suoi film più consociuti ricordiamo inoltre: Dillinger è mortoLa grande abbuffataL’ultima donna di Ferreri; L’amante di Sautet, Bella di giorno di Buñuel, Milou a maggio di Malle.

Amato molto anche in Italia, nel 1980 si aggiudica la Palma d’oro come miglior interpretazione maschile al Festival di Cannes, con il film Salto nel vuoto di Marco Bellocchio.

Salto nel vuoto

Nel 2011, infine, Nanni Moretti lo aveva voluto protagonista del suo film Habemus Papam, interpretazione che gli valse il David di Donatello. Il film in generale è stato molto apprezzato dalla critica, ricevendo molti riconoscimenti: un European Film Award, sette Nastri d’argento, tre David di Donatello (tra cui quello a Piccoli). La pellicola inoltre fu eletta miglior film dell’anno dai Cahiers du cinéma.

Vedi la voce completa del nostro Dizionario dello Spettacolo su Michel Piccoli.

Potrebbe interessarti anche: Film su Youtube per la Fase 2, 5 capolavori da guardare.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai