lockdown natale
NEWS

Lockdown Natale: allarme in tutta Europa, ma si rischiano gravi danni economici

Allarme quarta ondata in Europa: da scongiurare il lockdown a Natale

Possibile nuovo lockdown per Natale? Con le festività alle porte e le continue notizie sulla diffusione della quarta ondata, questa domanda è ormai sempre più legittima. Le restrizioni stanno aumentando in tutta Europa. Nel rapporto del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, viene definita “estremamente preoccupante” la situazione in Grecia, Ungheria, Croazia, Repubblica Ceca, Slovenia e Polonia.

Nel secondo gruppo di Paesi, dove vige una “forte preoccupazione“, si trovano Belgio, Austria, Germania e Irlanda. L’Italia al momento è l’unico paese, insieme alla Spagna, a trovarsi nella fascia “a basso rischio“, soprattutto grazie all’alto tasso di vaccinazioni (siamo quarti nella classifica europea).

Lockdown Natale: due milioni e mezzo di disdette per le feste

lockdown natale

Ciò che sembra preoccupare gli Italiani in queste settimane è una nuova possibile chiusura durante le feste natalizie. L’allarme degli ultimi giorni ha frenato l’originario entusiasmo: sono state due milioni e mezzo le disdette delle prenotazioni sotto Natale.

Il Presidente di Confturismo-Confcommercio, Luca Patané, ritiene che a prevalere in questo caso sia l’incertezza. «Per questo – ha affermato – servono indicazioni più chiare ed immediate sulle eventuali regole da adottare per vivere in sicurezza le prossime festività».

Un lockdown a Natale causerebbe 10 miliardi di danni

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio vuole scongiurare un eventuale lockdown per le feste. «Ce la metteremo tutta – ha detto – per costruire un Paese che possa rimanere aperto a Natale. L’alternativa a vaccini e Green Pass è la chiusura, ma non possiamo arrivare a quel punto».

Secondo l’Assoutenti, limiti agli spostamenti e nuove restrizioni a Natale potrebbero avere un impatto di oltre 10 miliardi di euro sull’economia italiana. Le conseguenze per le imprese, il commercio e il turismo italiani potrebbero essere molto pesanti.

Negli ultimi giorni si è profilato un possibile obbligo vaccinale con l’introduzione del Super Green Pass. In questo modo si escluderebbe l’utilizzo del tampone per ottenere la certificazione. Questo potrebbe incentivare le persone che ancora non lo hanno fatto a vaccinarsi, e quindi scongiurare nuove restrizioni per Natale.

 

Leggi anche:

Super Green Pass: ora sul piano c’è anche l’obbligo vaccinale

Baviera chiusa: “la gente muore per colpa dei no Vax

Misure anti Covid: dove stiamo peccando?

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *