manovra 2022
NEWS

La Manovra 2022: la legge di bilancio oggi 28/10/2021 in Cdm Quota 102, continua il superbonus

Oggi al varo la Manovra 2022: Draghi e il Consiglio dei Ministri approveranno la legge di bilancio 2022

Manovra di bilancio 2022 è oggi 28/10/2021 al varo. Dalla Cabina di Regia, arriva il contenuto della manovra 2022, che vale 23,4 miliardi di euro. Guardiamola insieme nel dettaglio .

L’approvazione della Manovra bilancio 2022

È prevista per oggi l’approvazione della Legge di bilancio 2022. Il Presidente Mario Draghi nei giorni scorsi ha discusso e si è confrontato con tutti: sindacati, partiti, opinione pubblica. Ascolta tutti, ma poi decide Lui. E oggi deciderà. Il Consiglio dei Ministri si riunirà oggi pomeriggio, a Palazzo Chigi, per l’approvazione del disegno di legge. Subito dopo Mario Draghi terrà una conferenza stampa per illustrare la Manovra 2022. Il Ministro dell’Economia Daniele Franco, ne illustra le misure. Cosa contiene? Dalla riforma sulle pensioni, al tema del reddito di cittadinanza, bonus e cashback… vediamoli nel dettaglio.

manovra 2022
Il Ministro dell’Economia Daniele Franco

Riforma delle pensioni: addio a Quota 100

Quello che, Mario Draghi, proporrà per approvazione in tema di pensioni è la Quota 102. È la possibilità di andare in pensione a 64 anni, con 38 anni di contributi, nel 2022. Quindi la Manovra di bilancio 2022 prevede che, per il solo 2022 varrà la Quota 102, aprendo così la possibilità di discuterne l’anno prossimo, e abbandonando per ora la possibilità di Quota 102, 103 e 104. Nel frattempo, vuole istituire un fondo per i lavoratori penalizzati dai nuovi requisiti. Circa 400 milioni di euro saranno messi a disposizione per accompagnare all’uscita anticipata le persone che avevano i requisiti con Quota 100 (62 anni e 38 di contributi). In realtà, non si riforma totalmente la Legge Fornero, che è la richiesta dei sindacati, ma comunque si mantiene un canale aperto per il dialogo e il confronto.

Reddito di cittadinanza: meccanismo di “decalage”

Sul tema del reddito di cittadinanza ci sarà una stretta. I controlli preventivi aumenteranno, e ci sarà un taglio dell’assegno a partire dalla seconda proposta di lavoro rifiutata. Il meccanismo sarà di “decalage”, appunto di diminuzione progressiva dell’assegno. Quindi al secondo no, del lavoratore in cerca, il sussidio si perde. La riforma in tema Reddito di cittadinanza, inserita nella Manovra bilancio 2022, non convince però il M5S: bisognerà valutare le modifiche nel loro complesso.

Bonus e Cashback

Per quanto riguarda i vari bonus e incentivi, proroghe e limitazioni. Il Superbonus 110% sarà prorogato per tutto il 2022, sulle case monofamiliari, con il limite ai proprietari con ISEE inferiore ai 25mila. Per il Bonus facciate, si è decisa anche qui una proroga per tutto il 2022, ma con una percentuale che scende dal 90% al 60%. Confermati poi l’ecobonus case, l‘ecobonus auto, il bonus verde e il bonus per il rinnovo dei mobili. Il Cashback, che era stato tanto voluto e introdotto dal Governo Conte, arriva al capolinea. La misura del Cashback viene sospesa fino alla fine dell’anno e poi definitivamente accantonata nel 2022.

manovra 2022
Il bonus facciate scende dal 90% al 60%

Manovra bilancio 2022. Fisco e tasse: risorse da 8 miliardi

Per un taglio delle tasse, non si è arrivati ad un intesa: saranno stanziati 8 miliardi. Si discuterà poi in Parlamento a chi e come destinare questo fondo, i dettagli dell’intervento verranno stabiliti nell’iter parlamentare delle prossime settimane. Viene rinviata l’applicazione al 2023 la plastic tax e la sugar tax. Confermato anche il taglio dell’Iva dal 20% al 10% sui prodotti assorbenti per l’igiene femminile. La riduzione della Tampon Tax tanto rivendicata negli ultimi anni, avanza finalmente di un piccolo ma grande passo.

manovra 2022
La Tampon Tax scende al 10%

Manovra bilancio 2022. Sanità e i fondi per l’emergenza Covid

Per il settore della Sanità, impegnata nell’emergenza Covid, saranno destinati 4 miliardi per i Fondi sanitario, per i vaccini e farmaci anti-virus. Alla ricerca saranno destinati invece 400 milioni. È ciò che prevede la Manovra 2022.

Come saranno spartiti gli altri fondi

Per quanto riguarda le altre poste, nella Manovra bilancio 2022 è previsto uno stanziamento di due miliardi di euro per ridurre le bollette di luce e gas e sostenere le famiglie e la ripresa economica. Fondi aggiuntivi saranno destinati ad asili nido e scuole dell’infanzia. Incentivi per gli under 36 all’acquisto della prima casa. Due miliardi saranno destinati alle infrastrutture, mentre 4 miliardi sosterranno gli investimenti privati. Anche il trasporto pubblico locale sarà rifinanziato.

La Manovra 2022 è frutto di incontro con partiti e sindacati: cosa ne pensano

Il M5S, se è soddisfatto della proroga del Superbonus come un po’ tutte le parti, è meno convinto sul decalage del Reddito di cittadinanza. Giuseppe Conte difendeva la misura introdotta proprio dal suo governo come un efficace strumento contro l’evasione. La soluzione del Reddito invece piace a Italia Viva e Forza Italia, che puntano a cambiarlo. Il Pd chiede invece di ascoltare le richieste delle Parti sociali, sul tema delle pensioni e sul taglio delle tasse. Proprio parlando di pensioni, la proposta incontra gran parte della maggioranza, tra cui la Lega, e i sindacati: permette infatti un dialogo dopo il confronto al tavolo con Cgil, Cisl e Uil.. tra un anno si potrà rivedere la legge Fornero. Forza Italia, Lega e Italia Viva spingono invece per agire anche sul lato delle imprese, a partire con un taglio dell’Irap, Imposta Regionale sulle Attività Produttive.

Leggi anche:

Salutiamo Quota 100: la riforma pensioni e le proposte sul tavolo di lavoro

Palazzo Chigi: clima di tensione tra Mario Draghi e i sindacati sulla manovra economica

Ecobonus auto 2021: come funzionano i nuovi incentivi disponibili dal 27 ottobre

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *