intesa sanpaolo ubi banca
NEWS

Intesa Sanpaolo assorbe Ubi Banca, cosa cambia dal 12 aprile ?

Da lunedì 12 aprile i conti correnti Ubi passeranno a Intesa Sanpaolo. Tutto quello che devi sapere sui cambiamenti

Da oggi, lunedì 12 aprile, Ubi Banca (istituto di credito nato nell’aprile del 2007 dalla fusione tra Banche Popolari Unite e Banca Lombarda e Piemontese) entra a far parte ufficialmente del gruppo Intesa Sanpaolo.

Questa fusione ha portato a Intesa 2, 4 milioni di clienti, 2,6 milioni di conto correnti e circa 15mila dipendenti. Per i clienti Ubi Top Private saranno convertiti in Intesa Sanpaolo Private Banking. Sono previsti numerosi cambiamenti sul lato dei servizi digitali, iban e carte di credito/prepagate.

I due istituti di credito: Ubi banca e Intesa Sanpaolo dichiarano di rimanere vicino ai propri clienti in questo periodo di transizione, per poi fornire gli strumenti necessari per tornare a essere indipendenti.

Storia della fusione di Ubi Banca e Intesa Sanpaolo

La migrazione di Ubi banca a all’Istituto Intesa Sanpaolo proviene dall’Offerta pubblica di acquisto e scambio (Opas), proposta a febbraio 2020 da Intesa Sanpaolo. Una volta accettata il CEO Carlo Messina ha provveduto a dare inizio all’incorporazione di Ubi Banca. Questa operazione aveva coinvolto anche la Fondazione CRC, la quale rientra tra i principali azionisti di riferimento di Ubi con un pacchetto di 5.9% di quote.

intesa sanpaolo ubi banca
Carlo Messina, dirigente di UBI Banca

Cosa cambia per i nuovi clienti Ubi-Intesa

I correntisti ex Ubi che dovranno migrare a Intesa Sanpaolo hanno ricevuto un nuovo iban. Per quanto riguarda tutte le operazioni domiciliate, ad esempio le bollette e per l’accredito di stipendi e pensioni, il collegamento avverrà automaticamente. I bancomat e le carte di credito Ubi resteranno attive fino al 31 dicembre 2021 oppure fino alla scadenza della carta, se precedente a questa data. Dopo quella data Intesa Sanpaolo contatterà i clienti per sottoscrivere una nuova carta.

COSA SUCCEDE AI SERVIZI DIGITALI

A partire da oggi, 12 aprile 2021, il portale multicanale Qui Ubi non sarà più disponile. Mentre riguardo i servizi di home banking (già disponibili da metà marzo 2021), accedendo al proprio profilo i clienti Ubi possono ricevere tutte le informazioni utili per ottenere le nuove credenziali di accesso per l’internet banking di Intesa Sanpaolo, “My Key”. Il nuovo internet banking sarà attivo sempre da oggi, lunedì 12 aprile. Le imprese clienti attivando le loro nuove utenze dagli attuali portali Ubi, potranno beneficiare dei canali on line MyKey Business e Inbiz e delle relative funzionalità e offerte. In merito al deposito titoli, il rapporto esistente verrà trasferito a Intesa Sanpaolo.

Leggi anche:

Intesa Sanpaolo On Air: Ascolta nuove idee, storie e punti di vista 

Intesa Sanpaolo e l’Academy per le Imprese: corsi di formazione per imprenditori e manager

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *