I romani, i sandali e i calzini

Londra, 27 agosto 2003 – A distanza di secoli, anzi di un paio di millenni, la Gran Bretagna si prende le sue rivincite. Storico-modaiole. Ecco la storia: la Cnn di ieri riferisce che gli antichi Romani, ovvero i dominatori della Gran Bretagna di ieri, erano decisamente poveri di stile.

Ed ecco perché: nel corso di scavi archeologici a Southwark, a sud di Londra, è stata ritrovato un piede di bronzo, evidentemente un resto di una grande statua di epoca romana. E guarda un po’ quel piede portava un sandalo. Ma anche un paio di calze.

Scandalo a corte: gli antichi Romani, maestri di civiltà, indossavano sandali e calzini. Che la statua portasse il calzino è deducibile dal fatto che non si vedono i dettagli dell’unghia, quindi quel piede era coperto. «Non è stata una scoperta usuale – ha dichiarato alla Cnn, l’archeologa Nansi Rosenberg che sta seguendo questi scavi -. Certo i Romani non avrebbero ammesso facilmente di portare sandali e calzini…».

A parziale scusa di questo obbrobrio archeologico e stilistico, le basse temperature inglesi (ne parla anche Tacito). I Romani sarebbero ricorsi alle calze per proteggere le loro estremità poco avvezze a climi così freddi. E pensare che fino a ora i Romani passavano per essere stati rudi e forti conquistatori che non avevano bisogno di niente, nemmeno di un paio di calze…

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai