,

I 100 anni di Franca Valeri, scomparsa il 9 Agosto

I 100 anni di Franca Valeri, scomparsa il 9 Agosto

I 100 anni di Franca Valeri, scomparsa il 9 Agosto. L’attrice ha festeggiato il compleanno lo scorso venerdi 31 luglio anche se non era un’amante delle celebrazioni. Anche perché  troppo impegnata sul fronte professionale per occuparsene.

potrebbe apparire come un punto di arrivo

Una data che a molti poteva apparire come un punto di arrivo, un parapetto temporale dal quale sporgersi con cautela per contemplare il passato e magari cullarsi nei ricordi belli. Nel suo caso il momento non era ancora venuto, perché la signora Valeri (nata Norsa) non aveva tempo per le nostalgie.

E se molti critici e studiosi di teatro ritengono che un’artista di tale tempra, fuori dei patri confini avrebbe meritato ben altri onori di quelli che pure le sono stati (spesso tardivamente) riconosciuti, lei si “accontenta” di portare avanti – con tutta la fatica degli anni e il peso che gli acciacchi comportano – il mestiere di autrice e di attrice.

Dovendo magari incorrere in penosi “contrattempi”, come quello che ha riguardato la nuova produzione, tratta da una commedia da lei scritta, Non tutto è risolto, che l’avrebbe vista protagonista, accanto ai fidi Urbano Barberini, Patrizia Zappa Mulas e Gabriella Franchini all’inizio del prossimo anno al Teatro Valle di Roma (dall’11 al 30 gennaio), diretta da Giuseppe Marini e con le scene di Alessandro Chiti

Un testo scritto appositamente

Un testo scritto appositamente per i suoi compagni d’avventura e tagliato su misura per lei stessa, con il quale cominciare appunto a mettere ordine in una vita densa di sfide e di soddisfazioni ma anche fatta di duro lavoro e molte rinunce. Tempo di bilanci, insomma, ché a novant’anni si possono ben cominciare a fare…

Com’è noto, il Teatro Valle è stato coinvolto nello scioglimento per decreto dell’Ente teatrale italiano (che lo ha gestito per decenni), con il conseguente trasferimento delle competenze al Ministero dei Beni culturali. Un grande punto di domanda è così comparso accanto al futuro a medio-lungo termine del teatro (e soprattutto dei lavoratori dell’ente) capitolino, accomunati nel destino alle altre due sale in gestione diretta dell’Eti, la Pergola di Firenze e il Duse di Bologna. Per Valle e Pergola, almeno la prossima stagione –   già  ampiamente discussa e organizzata – sembra oggi assicurata, e anche sul Duse abbiamo scritto di recente note che inducono un moderato ottimismo.

I 100 anni di Franca Valeri

Non si può comunque dire che Franca Valeri sia rimasta inattiva, pure fra le procelle: dopo svariate riprese delle Serve di Genet , ha infatti interpretato quest’anno il divertente Oddio mamma! (recensione), dopo aver ricevuto il premio Eti – Gli Olimpici alla carriera e portato a compimento il progetto Carnet de notes; spettacolo del 2008 che svelava al pubblico un altro lato della sua personalità, meno noto ai più, legato al mondo delle sette note.

Alcune fra le introduzioni più argute e divertenti con le quali Franca Valeri ha infatti aperto per anni la trasmissione radiofonica Classic Jockey su RadioDue, sono poi confluite nel libro – a cura di Patrizia Zappa Mulas – dal titolo Di tanti palpiti. Divertimenti musicali (La Tartaruga, 166 pagine, 16 euro, reperibile anche on line), che segue Tragedie da ridere, una raccolta di testi teatrali edita presso la medesima casa editrice. Arrivederci, Signora.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai