È MORTO EZIO BOSSO: QUANDO CI STREGÒ A SANREMO

È MORTO EZIO BOSSO: QUANDO CI STREGÒ A SANREMO

È morto Ezio Bosso: il pianista che sapeva far commuovere

È morto Ezio Bosso, il pianista che era diventato un simbolo di tenacia, di speranza, di dedizione, di vita. Sin da bambino la musica e il pianoforte sono stati la sua vita. Aveva esordito in Francia, giovanissimo, all’età di 16 anni. Inizio di una carriera da interprete, ma anche da compositore.

Nel 2011 l’intervento per un tumore al cervello e poi l’insorgere della malattia, inizialmente diagnosticata (erroneamente) come SLA. Ezio Bosso, però, continua a scrivere, a suonare, a far emozionare nonostante tutto.

MORTO EZIO BOSSO
Ezio Bosso

Lo ricordiamo tutti, nel 2016, quando sul palco del Festival di Sanremo ci stregò con la sua Following a bird. Di fianco a Carlo Conti, personificazione di tutti i lustrini del più classico dei Festival, una voce straordinariamente vera e umana, sofferta e pura: da una parte lo show, dall’altra la musica.

Su quel palco, sembrava arrivare da un altro pianeta, Ezio, rispetto a quello opulento e un po’ vanesio di Sanremo: era fragile, sulla sedia a rotelle, faceva fatica a parlare. Eppure le sue parole, la sua presenza, il suo sorriso frantumarono in un attimo gli specchi e le paillettes del più consumato format televisivo. Improvvisamente non c’era più contest, non c’erano più luci, vestiti buoni, premi: c’era solo Ezio sul palco, c’era finalmente la musica; tra le sofferte note e le scontorte parole, c’era finalmente una cosa vera.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Federico Demitry
Articoli dell'Autore / Federico Demitry

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>