coronavirus aggiornamento
NEWS

CORONAVIRUS: ULTIMISSIMO AGGIORNAMENTO

11 marzo 2020 – i contagiati salgono a 10149

Coronavirus – ultimissimo aggiornamento. Dall’inizio della diffusione del coronavirus in Italia, alla data 10 marzo 2020 alle ore 17:00, il virus Sars-CoV-2 è stato contratto da 10149 persone. Le persone guarite sono 1004 e i deceduti 631. Attualmente i soggetti positivi sono 8514, 619 in più rispetto a ieri. I pazienti ricoverati con sintomi sono 5038, 877 sono in terapia intensiva e 2599 in isolamento domiciliare fiduciario.

I nuovi decessi che sono stati registrati sono 168 e, come ha affermato Borelli, sono riconducibili al coronavirus tra le varie patologie. Il 2% dei deceduti avevano tra i 50 e i 59 anni, l’8% tra i 60 di 69, il 32% tra i 70 e i 79, il 45% tra gli 80 e gli 89 e il 14% oltre i 90.

I numeri di ogni regione e come sono aumentati nella giornata di ieri

  • Lombardia – 5791 contagiati (+322)
  • Emilia Romagna – 1533 contagiati (+206)
  • Veneto – 856 contagiati (+74)
  • Piemonte – 453 contagiati
  • Marche – 349 contagiati (+51)
  • Liguria – 141 contagiati (+31)
  • Campania – 127 contagiati (+19)
  • Toscana – 264 contagiati (+42)
  • Sicilia – 62 contagiati (+1)
  • Lazio – 116 contagiati (+15)
  • Friuli-Venezia Giulia – 116 contagiati (+36)
  • Abruzzo – 38 contagiati (+13)
  • Puglia – 59 contagiati (+10)
  • Umbria – 37 contagiati (+2)
  • Bolzano – 38 contagiati
  • Calabria – 13 contagiati (+2)
  • Sardegna – 20 contagiati (+8)
  • Valle D’Aosta -17 contagiati (+6)
  • Trento – 52 contagiati (+10)
  • Molise – 15 contagiati
  • Basilicata – 7 contagiati (+1)

I dati cono consultabili nel sito della Protezione Civile. Qui il link diretto.

coronavirus aggiornamento
Bollettino della Protezione Civile – 10 marzo 2020, 17:00

Coronavirus nel mondo – ultimissimo aggiornamento

USA. Salgono a 1025 i casi confermati e a 31 i morti per il coronavirus. I dati della Johns Hopkins University parlano di nuovi contagi in Florida e Michigan, mentre nello Stato di Washington ne contano 279, in California 178 e a New York 173. Come nelle università italiane anche ad Harvard iniziano le lezioni virtuali vista la richiesta fatta agli studenti di trasferirsi dai loro dormitori entro il 15 marzo.

Francia. Il governo francese si sta preparando al peggio. Si prevede infatti un’accelerazione dell’epidemia anche se ancora non si sta pensando di prendere misure di contenimento drastiche come in Italia. L’ultimo rapporto di martedì sera ha riportato i seguenti dati: 33 morti e 1784 casi confermati.

Cina. Registrati nella giornata di martedì altri 22 morti, aumentato anche il numero di nuovi infatti (+24). Nel totale i cinesi contaminati dal coronavirus sono stati 80778 su un totale mondiale di oltre 117mila casi.

Corea del Sud. Nonostante per cinque giorni vi fosse stato un ribasso nel numero di contagiati, nella giornata di ieri sono stati registrati 242 nuovi casi contro i 131 di lunedì 9 marzo. A preoccupare è l’andamento dell’iniezione nelle città di Daegu e Seul dove un call center è diventato un focolaio del virus.

Panama e Indonesia. In entrambi i paesi è stato registrato il primo decesso. A Panama un uomo che soffriva di diabete e che nell’ultimo periodo aveva viaggiato in Spagna, Francia, Stati Uniti e Cuba, mentre in Indonesia una donna straniera di 53 anni.

Libia. La Libia resta uno tra i pochi Paesi non contagiati, probabilmente Per gli scarsi arrivi di stranieri.

 

LEGGI ANCHE:

https://www.mam-e.it/milano/covid-19-italia-da-oggi-tutta-litalia-e-zona-rossa-si-resta-tutti-a-casa/

https://www.mam-e.it/news-selezionate/coronavirus-italia-zona-protetta/

https://www.mam-e.it/editoriali/i-diritti-al-tempo-del-coronavirus/

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *