CORONAVIRUS: LO SCONTRO TRA TRUMP E OBAMA SU TWITTER

CORONAVIRUS: LO SCONTRO TRA TRUMP E OBAMA SU TWITTER

Una guerra a colpi di tweet quella tra Barack Obama e Donald Trump – coronavirus news

Provocazioni e accuse iniziate già nel 2011

Attriti iniziati nel 2011 quando Trump aveva accusato Obama di non essere nato in America ma in Africa. Alla provocazione, l’allora Presidente degli Stati Uniti, aveva risposto durante la cena dei corrispondenti della Casa Bianca mandando in onda il video della sua presunta nascita: uno spezzone del film Il Re Leone. Le risate di tutti i presenti erano state per Trump un’umiliazione che non ha mai dimenticato.

Coronavirus e lo scontro sul social network tra Trump e Obama per la gestione del Paese in piena emergenza coronavirus

Gli Stati Uniti, in particolare lo stato di New York, sono il paese più colpito dal virus con oltre 1,5 milioni di casi e oltre 90 mila morti.

Il Presidente Donald Trump ha inoltre pensato di ridurre a 40 milioni di dollari i fondi statunitensi all’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ossia a circa un decimo del contributo annuale. L’Organizzazione sarebbe infatti a suo parere ‘un burattino nelle mani della Cina’.

Obama, che non era mai intervenuto, vista la grave situazione sanitaria ed economica che sta mettendo in ginocchio un paese, non è riuscito a trattenersi dal parlare.

L’ex Presidente e l’attuale Presidente degli Stati Uniti hanno iniziato ad accusarsi reciprocamente su Twitter. Obama ha attaccato per primo interrompendo la tradizione del fair play secondo la quale chi siede alla Casa Bianca non viene mai criticato da chi lo ha preceduto.

‘Non sa quello che fa’, queste le parole usate da Obama nel suo tweet. A quest’ultimo Trump ha risposto evocando il carcere per il suo predecessore e per Biden, il vice di Obama che sfiderà Trump alle urne. Molti sostengono che lo scontro con Obama sia stato fatto con il proposito di screditare Joe Biden. Trump ha anche accusato Obama di essere un corrotto, il quale ha risposto con una sola parola: vota, un invito rivolto ai cittadini americani di andare a votare alle elezioni di novembre.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Eleonora Reggia
Articoli dell'Autore / Eleonora Reggia

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>