WHITE MILANO 2019 NEL SEGNO DELLA SOSTENIBILITÀ

WHITE MILANO 2019 NEL SEGNO DELLA SOSTENIBILITÀ

Torna White Milano edizione 2019 con tante novità

Dal 22 al 25 febbraio torna White Milano edizione 2019. L’appuntamento con la moda, ormai di casa in via Tortona, si concentrerà sulle collezione eco-friendly.

Il salone della moda contemporanea debutterà, infatti, nel nome del green project GIVE A FOK-us che focalizza l’attenzione sui temi centrali della sostenibilità tra cui innovazione ed economia circolare.

Knit lab e Lounge: le novità

Le dichiarazioni dell’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Moda e Design Cristina Tajani.

Proporre due nuove sezioni, una dedicata alla maglieria creativa e una all’homeweare conferma la vocazione di White ad indagare ed esplorare non solo nuovi potenziali mercati e opportunità di business per gli operatori. Occorre soprattutto individuare nuovi linguaggi e declinazioni del mondo fashion, grazie allo stile e alla creatività dei designer che qui trovano l’occasione migliore per presentare le proprie collezioni ai principali buyer internazionali.”

Continua Tajani: “La capacità di proporre format e aree tematiche ogni volta differenti, fa di WHITE il salone più attento alla ricerca e all’innovazione. Per questo motivo, anno dopo anno, confermiamo la vicinanza dell’Amministrazione a un progetto come WHITE che sa anticipare stili ed elaborare nuove culture.”

White Milano 2019 nel segno della sostenibilità. Interno del padiglione White Milano
Uno spazio della grande area espositiva di White Milano

WHITE Milano si svolgerà in quattro location già collaudate esponendo un totale di 514 brand di cui 342 italiani e 172 esteri.

In Tortona 27 Superstudio Più debutterà l’area Knit Lab dedicata alla maglieria.

In esposizione l’ultima collezione di i-am-chen fondato dalla designer Zhin Chen, finalista dell’ultima edizione di Woolmark/Prize 2018-19.

L’area Lounge mette in mostra il mercato dell’homewear dove sarà possibile scoprire le collezioni loungewear ma anche beauty.

WHITE ha nel suo DNA la vocazione alla sperimentazione, capace di anticipare e cogliere i cambiamenti del fashion system – afferma Massimiliano Bizzi, fondatore di WHITE MILANO –. Per questo abbiamo pensato a un progetto innovativo come quello sulla moda sostenibile, che rappresenta anche un’importantissima possibilità per dialogare con le nuove generazioni di consumatori, sempre più attente alla tracciabilità del prodotto moda.”

WHITE Milano. Come arrivare

Leggi anche

CNA Federmoda lancia “Manifattura Italiana”

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Meet the author / Stefania Carpentieri

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>