Valentino a Cinecittà con l’Haute Couture: il ritorno a Roma

Valentino a Cinecittà con l’Haute Couture: il ritorno a Roma

Valentino annuncia la sfilata evento a Cinecittà per la sua Haute Couture 2020-21

Valentino sfila a Cinecittà, il 21 luglio, presentando uno show live. La notizia segue l’annuncio di Dolce & Gabbana che presenteranno, con uno show tradizionale, le collezioni Uomo e Donna a Pitti Uomo 98.

La Maison, sotto la direzione creativa di Pierpaolo Piccioli torna a sfilare nella città Eterna e più precisamente nel luogo di culto della commedia italiana, dei grandi protagonisti della cellulosa come Fellini, Mastroianni, Melato etc..

La storia della griffe è consultabile sull’Enciclopedia della Moda di MAM-e.it

Quella di Valentino, però, sarà una doppia presentazione. La casa di moda, infatti, precisa che l’8 luglio, a Parigi, sarà presentata l’anteprima dell’evento. In tal modo, Valentino conserva saldamente il legame con la Fédération de la Haute Couture et de la Mode.

Nick Knight protagonista della collezione Haute Couture 2020-21 presentata da Valentino a Cinecittà

Mame Moda Valentino Resort 2019, omaggio a Roma. Abito paillettes
Abito paillettes con scollatura profonda. Collezione Resort 2019 ispirata a Roma

Il défilé vanta la partecipazione di Nick Knight, stimato fotografo britannico che ha firmato, lungo la sua carriera, campagne pubblicitarie per Chistian Dior, Alexander McQeen e Calvin Klein.

Il suo contributo sarà importante per definire il progetto della griffe con l’intenzione di unire il digitale all’aspetto umano, creando una sorta di legame. “Eredità del periodo di rinascita che stiamo rivivendo” fanno sapere dall’azienda.

Il ritorno di Valentino a Roma

Alcuni look della collezione Haute Couture 2015-19 ispirata alla storia romana

L’amore di Valentino per Roma è autentico. A dimostrarlo, la collezione Resort 2019 ispirata alla città capitolina e presentata a New York.

Nel 2015, inoltre, la casa di moda presenta, a Roma, la Collezione Haute Couture inverno 2015-16, intitolata “Mirabilia Romae”, all’epoca disegnata da Piccioli e Maria Grazia Chiuri. Una collezione sfarzosa, ricca di riferimenti folkloristici, eterea come la città del Colosseo.

Settanta sarte che hanno lavorato per settimane sulle 59 uscite e che sono state impegnate a realizzare, in 2.500 ore,  il cappotto e l’abito Desideria che si ispira ai pavimenti in porfido delle antiche basiliche erette per la città.

leggi anche:

LA TRAVIATA DI SOFIA COPPOLA E VALENTINO SU RAI 5

VALENTINO FW19, STANDING OVATION PER PICCIOLI

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>