,

THE CAL 2020, ROVERSI SI ISPIRA A GIULIETTA

THE CAL 2020, ROVERSI SI ISPIRA A GIULIETTA

L’italiano Paolo Roversi pensa a Giulietta: gli incantevoli scatti di The Cal 2020

The Cal 2020 riscrive, con scatti onirici, la storia della letteratura inglese. Il fotografo di moda Paolo Roversi (qui l’anticipazione) reinterpreta, così, la più romantica e conflittuale storia d’amore di tutti i tempi.

Tra le protagoniste spiccano la figlia di Roversi, Stella, la cantante cinese Chriss Lee, Claire Foy, Indya Moore, Mia Goth, Emma Watson, Kristen Stewart, Yara Shahidi e Rosaria, celebre cantante spagnola.

Looking for Juliet, questo è il titolo dell’atteso calendario Pirelli, evidenzia l’emotività sfaccettata della donna. Le modelle, infatti, sono chiamate a esprimere il proprio universo nel quale orbitano creatività, sentimenti e lotte interiori e sociali.

dai fatali lombi di due nemici discende una coppia di amanti, nati sotto cattiva stella, il cui tragico suicidio porrà fine al conflitto

La tragedia shakesperiana, ambientata a Verona, trova un’edita interpretazione in dodici scatti carismatici e ricchi di pathos; con effetti chiaroscurali che rivelano immagini oniriche.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come riferito dal fotografo italiano, gli scatti sono stati realizzati in ambiente acromatico con prevalenza del grigio sullo sfondo. Non mancano, inoltre, scenografie cupe come i cortili in stile gotico.

Paolo Roversi commenta il tema del suo progetto: “sto ancora cercando la mia Giulietta e la cercherò per tutta la mia vita. Perché Giulietta è un sogno”.

Le immagini originali di The Cal 2020, realizzato in edizione limitata, sono tutt’ora top secret. Ci resta che immaginarle tramite gli scatti dal backstage.

Il video

La voce Paolo Roversi è consultabile sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

“Paolo (1947). Fotografo italiano. Dopo l’iniziale interesse per il reportage, apre uno studio nella sua Ravenna dove si dedica allo still-life e al ritratto. Si trasferisce nel 1973 a Parigi dove incontra, con Guy Bourdin, il mondo della moda. Autore raffinato, è capace di far emergere nello stile delle sue immagini sia i richiami espliciti alla cultura della beat generation sia le atmosfere oniriche del mistero e dei ricordi d’infanzia. Per fare ciò utilizza luci molto particolari che ben si adattano alla corposità della pellicola grande formato 20×25 polaroid che è il primo a utilizzare nel campo della moda. Lavora per Harper’s Bazaar, Vogue, Uomo Vogue, Arena, i-D, Interview, Marie Claire, W, Elle e realizza campagne per Christian Dior, Cerruti, Valentino, Yves Saint-Laurent, Alberta Ferretti, Givenchy, Kenzo.”

Leggi di più

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>