SUPER 15 MILANO: L’ATTESA KERMESSE DELLA MFW

SUPER 15 MILANO: L’ATTESA KERMESSE DELLA MFW

Dal 20 al 23 febbraio 2020 torna Super 15 Milano con una nuova edizione del salone accessori e prêt-á-porter donna di Pitti Immagine.

Torna Super 15 Milano con tante novità. Focus sui nuovi talenti della moda al Padiglione Visconti di Via Tortona.

Durante la Milano Fashion Week, attesa dal 18 al 24 febbraio, anche i giovani talenti della moda avranno una vetrina importante dove esibire la propria creatività.

A firmare la kermesse, Pitti Immagine che, nella capitale della moda italiana presenta un format volto a valorizzare le nuove leve del Made in Italy, e non solo.

Sono circa novanta i marchi presenti nell’edizione di Super Milano 2020. Aziende che producono collezioni prêt-á-porter e accessori donna per l‘autunno/inverno 2020-21. Tra questi, il 30% proviene dall’estero.

Super Talents

Il salone dedicato ai giovani talenti torna anche quest’anno con l’esposizione di sette brand italiani e internazionali, selezionati da Sara Maino di Vogue Italia e Vogue Talents.

In esibizione gli accessori luxury firmati: IIndaco (Italia), Malaga4 (Italia); Acchitto (Italia), Helena Bajaj Larsen (Francia), Juárez Camacho (Messico), WoRN (Svizzera) e Zyne Official (Marocco).

Le creazioni dei Super Talents.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Super Brands al Super 15 Milano

Ecco una lista di alcuni marchi che parteciperanno all’edizione Super 15 Milano.

  • ACCHITTO, AFTERLABEL, ALESSANDRO ENRIQUEZ, AMUSE, BE YOU – GÉRALDINE ALASIO; CIRCOLO 1901, CLOSCA, DOTZ, E’ST – ELY’S THREAD, ERIBÉ, FREI UND APPLE; GAYNOR BONGARD, GELSO MILANO, HELENA BAJAJ LARSEN, I ISABELLA CLEMENTINI, IINDACO, JAKKE, JEKCA, JIMMY CRYSTAL NEW YORK; JUAREZ CAMACHO, LELO, LES TRICOTS D’O, L’IMPERMEABILE, MA’RY’YA, MAURIZIO MASSIMINO, MELIP, MII, NAM JOSH, OREQUO, PEECH; QEEBOO, REVERTISSU, RUN OF Runarchy Attitude, SALCE 197, SANTHONORÉ – SOMETHING OUT OF THE BLUE; SCAGLIONE, SHAFT JEANS, SHAKE IT BABY, SHIRTAPORTER, SPARTI handmade, STMA, TROVELORE, VUEM; WHITE SAND, WORN, ZYNE OFFICIAL.

Il caso Buyer.

Il caso Coronavirus rischia di mettere KO l’intera Milano Fashion Week. Senza creare inutili allarmismi, ma l’assenza dei cinesi potrebbe pesare moltissimo sulla riuscita dell’evento.

Come dichiarato da Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, il blocco aereo da e per la Cina sarà determinante per il mercato asiatico (qui le dichiarazioni).

Solo l’anno scorso, presso Super Milano, si registrarono circa 5.800 compratori di cui 1100 provenienti da altre parti del mondo. Tra i top 15 mercati, anche la Cina.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>