Tendenze moda autunno 2021
Moda

Storia di un accessorio senza tempo: il foulard tra le tendenze moda autunno 2021

Il foulard accessorio must have per l’autunno 2021: la storia del fazzoletto di seta che affascina la moda

Continua la storia d’amore tra la moda e il foulard, accessorio che si riconferma must have tra le tendenze moda per l’autunno 2021. Emblema di raffinatezza, indossato nei secoli da regine e icone di stile senza tempo. Da Audrey Hepburn, che lo scelse anche nel giorno del suo matrimonio con Andrea Dotti, alla regina Elisabetta che lo indossa abbinato ai suoi tailleur colorati o agli conici giubbotti trapuntati per un look country chic perfetto per le sue passeggiate nelle campagne inglesi.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta

Ma non solo raffinatezza e glamour dal sapore vintage, anche il mondo urban e street sceglie il foulard come tocco in più per arricchire i propri look. Merito di Demna Gvasalia che lo sdogana per la collezione Fall Winter 2018 di Vetements, creando un legame tra foulard e mondo street. E così artisti e rapper, in primis A$AP Rocky che nel 2019 si presentò al gala del museo LACMA di Los Angeles con il foulard Gucci legato al collo (mossa strategica per promuovere la sua canzone Babushka Boi) sposano a pieno e si appropriano dello stile che ricorda quello delle nonne russe.  

foulard tendenze 2021
A$AP Rocky in Babushka Boi

E ora il foulard torna a sedurre per la stagione autunno inverno 2021/2022. Diversi i brand che l’hanno proposto: da Versace a Dior, da Max Mara e Philosophy di Lorenzo Serafini, a Giuliano Calza con GCDS. Annodato dietro la nuca come una bandana o sotto al mento, in vita o sulle spalle, l’importante è averne uno.

Tendenze moda 2021
Max Mara FW 21/22, Versace FW 21/22
Tendenza Foulard
Philosophy by Lorenzo Serafini FW 21/22, GCDS FW 21/22

La storia del foulard

Il foulard ha una lunga storia che parte dalla Francia. Qui dal 1770, nella città di Lione, cuore pulsante per la produzione della seta, venivano realizzati dei quadrati di seta chiamati “Ritratti tessuti”. I temi trattati erano i più disparati, da quelli militari a quelli della vita civile. Nel XIX secolo, poi, nasce quello che viene definito “fazzoletto da collo”, stampato con motivi satirici e pedagogici. E finalmente, dopo essere stato usato dai militari e dal mondo contadino, il foulard approda nel mondo della moda  diventando emblema di raffinatezza grazie alle dive degli anni ’50 e ’60. E oggi a distanza di settant’anni torna tra le tendenze moda per l’autunno 2021.

Ma quali sono i foulard che hanno fatto la storia della moda?

Il foulard di Hermès

Pensare ad Hermès significa pensare all’ iconico Carrè. Il quadrato di seta 90×90 nasce nel 1937, quando la maison francese aveva già un secolo di storia alle spalle. L’idea fu di Peter Dumas, che si rivolse a due grandi illustratori del tempo Philippe Ledoux e Hugo Grygkar: nasce così il primo Carrè Hermès. Intitolato Jeau des Omnibus ed Dames Blanches, richiamava un famoso gioco da tavola dell’Ottocento e quel mondo febbrile della Parigi di fine secolo.

Hermès
Jeau des Omnibus ed Dames Blanches di Hermès

Il foulard di Gucci

Via Montenapoleone Milano, 1966. La principessa Grace Kelly passeggia per le strade della città meneghina insieme al Principe Ranieri di Monaco, decidendo di entrare nella boutique di Gucci. Qui vengono accolti da Rodolfo Gucci che decide di omaggiare la principessa con un foulard la cui stampa farà la storia. Realizzata dall’illustratore Vittorio Accornero, la stampa flora, un tripudio di bouquet di fiori, farfalle, bacche e insetti, diverrà uno dei motivi ricorrenti nella moda della maison fiorentina.

Gucci Flora 1966
Gucci Flora 1966

Il foulard di Ferragamo

Inizia nel 1971 la storia dei foulard Ferragamo, nati dalla creatività di Fulvia, figlia del fondatore della casa di moda. Sua l’idea di dare vita ad una collezione di accessori in seta, realizzati con i tessuti dei setifici comaschi più celebri. I motivi scelti vanno dall’Oriente alla natura, temi tratti da illustrazioni popolari e da esperienze collezionate durante i suoi viaggi intorno al mondo.

Fulvia Ferragamo 1971 Foulard
Fulvia Ferragamo 1971

Leggi anche:

Le tendenze moda per la prossima stagione FW 2021 2022

La crisi, il cambio d’abito e la rinascita della NYFW 

L’Italia secondo Dolce&Gabbana

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *