sfilate phygital 2020
Moda,  NEWS

Sfilate phygital 2020: la nuova normalità?

Sfilate phygital 2020: sarà questa la nuova normalità?

Il 2020, con tutte le sue sfilate phygital, ha sicuramente lasciato il segno nel mondo della moda. Con l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, molti stilisti si sono dovuti reinventare. Il termine phygital descrive l’interazione di fisico e digitale, grazie anche alle nuove tecnologie di cui disponiamo.

A Febbraio 2020 la Milano Fashion Week ha chiuso in anticipo ma a Settembre ogni stilista si è reinventato, prendendo decisioni diverse su come presentare le proprie collezioni primavera/estate 2021 alle più importanti settimane della moda. Giorgio Armani ad esempio, ha scelto di presentare la sua collezione con un video (qui potete trovare il nostro articolo a riguardo), mentre Louis Vuitton ha scelto di presentare live la sua collezione a Parigi.

Saint Laurent SS21

Anthony Vaccarello ha recentemente presentato la sua nuova collezione Spring Summer 2021 per Yves Saint Laurent. Le modelle hanno sfilato sulla sabbia del deserto. Il tutto è stato ripreso da un drone e mandato in onda sui canali social della maison. Su YouTube il video ha superato le 26mila visualizzazioni e anche sui profili social della maison ha creato un engagement molto alto.


Chanel

Dopo uno show fully digital di giungo, Chanel ha scelto di presentare la propria collezione primavera estate 2021 con una sfilata phygital. Virginie Viard si è ispirata a Caterina de’ Medici la sua Chanel Métiers D’Art 2020/21. Secondo alcune ricerche, la presentazione della collezione SS 21 ha raggiunto circa 5 volte il numero di persone che aveva raggiunto con lo show fully dogotal di giugno. Su YouTube il video della sfilata ha raggiunto quasi 1,8 milioni di visualizzazioni.

Bottega Veneta 

Nel mese di Ottobre Bottega Veneta ha presentato la sua collezione primavera estate 2021 nel Sadler’s Wells Theatre di Londra. L’evento fisico è stato solo per pochi intimi, poi successivamente la nuova collezione Salon 01 London è stata presentata al pubblico in un formato digitale.

Fashion Week 2020

Durante le Fashion Week di Settembre avevamo già visto tante novità. Chloè, a Parigi aveva deciso di sfilare tra le strade della città, mentre Ermanno Scervino aveva presentato la sua collezione primavera/estate 2021 con un video, interpretato dal top model Irina Shayk, Natasha Poly e Joan Smalls. Anche Donatella Versace aveva optato per una sfilata fisica e diretta anche in streaming (con più di 13 mila persone collegate). Hermès invece aveva deciso di presentare fisicamente la sua collezione, con una sfilata alla Ville Lumière di Parigi. Invece Givenchy ha partecipato alla fashion week parigina in formato digitale. Last but not least, Balenciaga con “Sunglasses At Night” la presentato la pre-collezione primavera/estate alla Paris Fashion Week.

Ora che l’anno volge al termine e le case di moda più importanti continuano a presentare le proprie collezioni in formato digital, tra le ultime Dior e YSL, a volte accompagnate da piccoli eventi fisici, ci chiediamo, quale sarà il futuro delle sfilate? Torneremo ad avere eventi in presenza quando sarà finita l’emergenza sanitaria?

Leggi anche: 

Nocta è la nuova sub-label di Drake e Nike

Gucci x The North Face: the new collaboration

Ermanno Scervino e la sua collezione Resort 2021

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *