,

RODARTE IN MOSTRA AL NMWA DI WASHINGTON

RODARTE IN MOSTRA AL NMWA DI WASHINGTON

Rodarte in mostra a Washington per celebrare l’unione tra arte e moda

Rodarte va in mostra al National Museum of womens in the arts di Washington con novanta abiti tutti da ammirare.

L’esibizione è una sorta di omaggio che il museo fa a se stesso per il trentesimo anniversario dalla sua fondazione.

NMWA, infatti, celebra l’impegno femminile nelle arti con un contenitore ricchissimo di esperienze culturali.

Basti pensare, infatti, che durante tutto l’anno sono presentate diverse mostre “rosa” con una collezione di 4.500 opere d’arte realizzate da oltre 1000 artiste.

Oggi, dunque, si inaugura la mostra dedicata a Rodarte, griffe di moda fondata dalle sorelle Kate e Laura Mulleavy, nel 2005.

Il marchio rappresenta l’impersonificazione dell’arte nella moda. Le loro creazioni, infatti, sono scultoree ma leggiadre, femminili e a tratti botticelliane.

Da tredici anni, il duo di stiliste californiane inganna la persuasione femminile attraverso collezioni fiorite, sensuali ma non volgari. Femminili ed evocative. Vintage ma anche prepotentemente contemporanee; un mix perfetto che ha reso Rodarte partecipe sui red carpet più influenti del mondo.

Tra le sue clienti, infatti, è impossibile non citare attrici del calibro internazionale come Scarlett Johansson, Nicole Kidman, Natalie Portman e Kirsten Dunst.

Ecco perché NMWA ha deciso di dedicare una mostra a Rodarte.

I concetti visionari delle designer, l’impeccabile abilità artigianale e l’impatto profondo sull’industria della moda”. Sin dal suo inizio, il museo ha sostenuto la rappresentanza delle donne nelle arti e ha anche sostenuto il lavoro di Rodarte, un’etichetta che ha prosperamente prosperato in un “settore che è orientato verso, ma spesso non guidato da donne.

La Couture firmata dalle sorelle Mulleavy diventa, così, un’ esibizione onirica che mette in luce diversi aspetti della creazione femminile, quella forse più materna e sentimentale.

La mostra sarà inaugurata oggi e potrà essere esplorata fino al prossimo 10 febbraio 2019.

National Museum of the womens of the arts: come arrivare

 

Scopri anche

NWFW pre-collezioni 2019-20 ai minimi storici

Sudi Etuz, grande debutto alla MBFW Tbsili

 

 

 

 

 

 

 

Stefania Carpentieri
Meet the author / Stefania Carpentieri

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>