Moda

Il rivoluzionario fashion show Moschino

Jeremy Scott nella sua Los Angeles fa sfilare la collezione Moschino Donna Resort 2017 e quella Spring/Summer 2017

Moschino mette in pratica il cambiamento che aveva annunciato, accorpando la collezione Resort e quella Spring/Summer 2017 in un unico appuntamento. Jeremy Scott ha voluto fortemente che l’evento si tenesse nella sua Los Angeles, la Città degli Angeli, la New York della California, e soprattutto la città che per il Direttore Creativo  rappresenta la vera casa. Il concept? Pensiamo all’alta intensità, visibilità e all’alta artigianalità ma senza alcuna presunzione. Quelli che abbiamo visto sfilare sono abiti straordinari e internazionali, per donne di stile assolutamente favolose, che scoprono molteplici storie decorative in bilico tra il maschile e il femminile. Applicati a mano, i ricami mirror attraverso cui risplendere; patch di ologrammi floreali, stampe e ricami Sangallo in cui sbocciare; costumi crochet e capi da giorno iper colorati, per uno splash vibrante.

Mix di stampe animalier diverse, pronte per andare a caccia in una giungla metropolitana.

La silhouette femminile è definita da pantaloni svasati, redingote, top bustier, bomber corti a mezza manica, lunghi vestiti effetto Ladies of the Canyon, giacche da smoking, bermuda safari e combat short che sembrano ritagliati da pezzi di carta.

Anche l’uomo Moschino indossa pezzi speciali: dai capi sartoriali con tagli precisi e impeccabili alle iconiche biker jacket di Jeremy Scott, dai jeans alle felpe con cappucci crochet, fino agli short da ciclista flower-power.

Nel mix trovate riferimenti al nu-hippy anni Novanta, all’MTV Club, al PM Dawn e ai viaggi Daisy Age? Forse, ma sempre attraverso la lente visionaria di Scott. Quella di Moschino è  una moda globale, interamente realizzata a mano, per un presente pixelato, che non ha bisogno di filtri.

Nel front row, accorse ad omaggiare l’eclettico Scott, la pop star e intima amica Katy Perry, Caitlyn Jenner, mentre in passerella Miranda Kerr ha aperto lo show, Tailor Hill e Hailey Baldwin si sono distinte,  per non parlare della favolosa Alessandra Ambrosio. Ma a rubare la scena è stata la supermodel Cindy Crawford, che assieme al marito Rande Gerber e alla figlia Kaia, ha assistito al debutto come modello del figlio Presley.

La prima volta della Maison milanese a Los Angeles ha lasciato il segno.

(Tutte le foto della sfilata ci sono state gentilmente fornite, come sempre, dall’ufficio stampa Moschino)

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!