RICCARDO TISCI LASCIA GIVENCHY PER VERSACE?

RICCARDO TISCI LASCIA GIVENCHY PER VERSACE?

Non si parla d’altro da settimane, e da ieri è ufficiale: lo stilista pugliese ha lasciato la direzione creativa di Givenchy.

Riccardo Tisci venne chiamato dodici anni fa per rivoluzionare la storica Maison francese, per darle una sferzata e riportarla ai fasti del passato, proiettandola nel futuro.

Missione che ha affrontato, e portato a termine, con la dedizione e passione che contraddistinguono solo gli eletti, i più grandi.

Lo stilista, quarantaduenne, è riuscito a portare la cultura e lo stile dello streetwear contaminando così il lusso e l’esclusività, che da sempre contraddistinguono Givenchy, con le tendenze e  culture giovanili.

Il suo stile è una combinazione di romanticismo dark, con cui Tisci in questi ultimi dodici anni di indefesso e impeccabile lavoro, ha rivoluzionato l’immagine della Maison.

Il suo rapporto di amicizia con Donatella Versace è cosa nota, la Versace ha anche fatto da testimonial della advertising campaign Givenchy Autunno/Inverno 2015 fotografata da Mert Alas e Marcus Piggot, e pensare che non era mai successo prima che una stilista venisse scelta come musa da un suo collega.

La scelta fece molto discutere, ma d’altronde i grandi si possono permettere di sovvertire le consuetudini.

Donatella Versace musa di Riccardo Tisci

Non si sa ancora a chi toccherà il delicatissimo compito di sostituire Tisci, e le voci che lo vogliono come nuovo co-direttore creativo Versace, accanto alla sua amica Donatella, sono sempre più insistenti.

Lo stesso Tisci,  attraverso il suo profilo Instagram, saluta e ringrazia “l’incredibile team, il magico atelier, e tutti quelli che hanno reso possibili le 93 collezioni” da lui firmate. Aggiungendo “il vostro amore e sostegno, di giorno e di notte, resteranno per sempre nel mio cuore”. Ringrazia amici,  assistenti, i suoi più stretti collaboratori, le modelle, i fotografi, gli stylist; ringrazia e saluta anche la stampa, i giornalisti del settore che hanno creduto in lui e lo hanno sostenuto e anche quelli che lo hanno stroncato e criticato

Ora non ci resta che vedere quale sarà la nuova avvetura del vulcanico artista della moda, e se Versace sarà la sua nuova casa.

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Lorenza Dalai
Articoli dell'Autore / Lorenza Dalai