Pradamalia: le nuove creature di prada
Design,  Moda

PRADAMALIA: LE NUOVE CREATURE DI PRADA

Il progetto Pradamalia

Si tratta di un lavoro che vuole parlare dell’identità del brand attraverso la creazione di prodotti che non sono solamente dei semplici portachiavi, ma dei veri e propri oggetti di design. Pradamalia (Prada+Animalia) infatti nasce da un profondo studio sull’essenza dell’etichetta milanese, sovrana sul capoluogo lombardo, e non solo, fin dal 1913. Importante ai fini della riuscita è stata la cooperazione con lo studio di design 2×4 di New York, il quale non si trova per la prima volta a collaborare al fianco della casa di moda.

Per ora, data la suddivisione in capitoli, sono stati svelati solo i primi due momenti riguardanti Pradamalia, ovvero l’introduzione e il primo capitolo (guarda il video!). Possiamo però dire che sono nati degli oggetti caratterizzati da una dualità di componenti e dalla duplice valenza: l’elemento naturale unito a quello artificiale, una parte biologica a una tecnologica, tutte estremamente Prada. Diciamo estremamente perché fa parte del DNA del brand stesso e nel caso specifico di Miuccia Prada pensarsi come un’instancabile ricercatrice di sposalizi tra elementi contrastanti, talvolta opposti esattamente come in questo caso. Basti pensare all’utilizzo di nylon, organza e ricami tutti sapientemente riuniti e calibrati nello stesso outfit. Ecco che analizzando la collaborazione Prada-2×4 da quest’angolazione si comprende quanto tutto ciò riassuma l’essenza della ditta.

Prada e 2×4

Il sodalizio tra i due, come anticipato in precedenza, non muove solo ora i primi passi. Molto noti sono infatti i wallpaper commissionati a 2×4 e conseguentemente installati nei punti vendita del marchio a New York e Los Angeles. Si tratta anche qui di una commistione di influenze, dove arte, lifestyle, moda ed elementi naturali convergono in un unico universo, offrendo la possibilità a chi li osserva di sentirsi avvolto da un’ambientazione quantomeno accattivante. Gli stessi designers dello studio statunitense dichiarano:

“From season to season, the wallpapers reflect our on-going close collaboration with Prada and our evolving dialogue with fashion, culture, design and other current interests.”

Il gruppo di design ha inoltre contribuito a curare l’allestimento per quanto riguarda location e passerelle in occasione di varie sfilate.

Leggi anche

Fondazione Prada e Luc Tuymans presentano “Sanguine”

Prada Rong Zhai presenta storytelling di Liu Ye

La voce Prada è consultabile sul dizionario della moda MAM-e

Dal negozio in Galleria Vittorio Emanuele di Mario Prada, all’attuale gruppo mondiale nel settore del lusso firmato made in Italy: tutta la storia del marchio Prada.

SOPRI DI PIÙ

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!