PRADA ADDIO PELLICCE, LA SVOLTA FUR FREE

PRADA ADDIO PELLICCE, LA SVOLTA FUR FREE

Svolta animalista per Prada che dice addio alle pellicce

È lo slogan che tutti avremmo voluto leggere da tempo: Prada addio pellicce. Proprio così, la nota Maison milanese abbraccia la tematica ambientalista dicendo stop alla produzione di vello di animale.

La scelta, va detto, giunge un po’ in ritardo rispetto ai marchi concorrenziali che già da qualche tempo hanno annunciato la loro decisione eco-sostenibile.

La griffe sarà eco-friendly grazie ad un importante ed incisivo dialogo intrapreso con Fur Free Alliance, LAV e The Human Society of the United States.

Miuccia Prada addio pellicce
Miuccia Prada

La griffe di Miuccia, quindi, si inserisce nella lista dei marchi eco-friendly. Si aggiunge, così, a Versace, Michael Kors, Stella McCartney, Burberry, Vivienne Westwood, Furla, Ralph Lauren, Giorgio Armani e Gucci.

La svolta arriverà con la prossima presentazione a Milano della linea donna primavera/estate 2020.

La ricerca e lo sviluppo di materiali alternativi consentirà all’azienda di esplorare nuove frontiere della creatività e di rispondere, allo stesso tempo, alla domanda di prodotti più responsabili. Rappresenta un importante traguardo nell’ambito del nostro impegno“, ha dichiarato l’imprenditrice italiana.

Per Simone Pavesi, manager di Animal Free Fashion questa decisione è “coerente con una nuova idea di lusso più etico e sostenibile.”

Plauso anche per PJ Smith di The Human Society of the United States che commenta: “Uno dei più grandi gruppi del settore del lusso è diventato un player importante in materia di rispetto per gli animali e di innovazione, a vantaggio delle generazioni future.”

La voce Prada è consultabile sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

“Le origini del marchio Prada partono dal lontano 1913 quando Mario Prada, artigiano milanese del lusso, apre un negozio in Galleria Vittorio Emanuele II di Milano.

Innovatore nel campo degli articoli da viaggio, degli accessori e dei beni di lusso, Prada utilizza, per i suoi prodotti, materiali raffinatissimi, manifatture di prima qualità e design all’avanguardia, divenendo ben presto un punto di riferimento per accessori in pelle e oggetti preziosi provenienti da tutto il mondo.”

Leggi di più

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>