PITTI UOMO 97: LA “BRINA” DI LUDOVICA MASCHERONI

PITTI UOMO 97: LA “BRINA” DI LUDOVICA MASCHERONI

Ludovica Mascheroni Couture presenta, a Pitti Uomo 97, “Brina”: la collezione luxury dedicata al vero gentleman

L’edizione Pitti Uomo 97 accoglie la collezione di uno dei marchi di punta del Made in Italy, Ludovica Mascheroni. Eccellenza italiana, nata nel 2009, che fa del lusso e del fatto a mano, la chiave del suo successo.

A Meda, nella Brianza, Roberta Caglio e Fabio Mascheroni danno origine a un marchio che si impegna a valorizzare le eccellenze del territorio. L’origine di un’ascesa sul mercato, che non incontra ostacoli, si ricerca nella maestria della lavorazione che vede impegnati gli artigiani locali.

«Ludovica Mascheroni è molto più di un brand di arredo e couture – spiega Fabio Mascheroni – È un canale di valori che affonda le sue radici nella valorizzazione della vera artigianalità firmata Made in Italy, nella capacità di realizzare prodotti di altissimo livello produttivo e stilistico, con l’obiettivo di conservare il passato e il dovere di tramandarlo per sempre. Non caso, il mio motto, la nostra filosofia è: “Tradere Aude”, dal latino, “Abbi il coraggio di tramandare”».

“Brina”, la collezione di Ludovica Mascheroni Couture a Pitti Uomo 97

“Brina”, la collezione AI 2020/21 di Ludovica Mascheroni ha i colori dell’autunno: caldi e audaci. Sofisticati ed eleganti come i capi che la compongono. Un fil rouge straordinario che crea una dicotomia imprescindibile tra immagine composta e pregiati filati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La maglieria è valorizzata da linee morbide e dettagli pregiati. Essa è dedicata ad un uomo romantico e di classe.

La mantella dell’esclusiva collezione presentata a Pitti Immagine Uomo 97 presenta, al suo interno, una calda  imbottitura di ovatta di cachemire. Questo indumento prezioso è adatto anche alla donna: un capo unisex che valorizza un look nobile ed elegante.

La griffe, per la collezione autunno/inverno 2020-21, introduce le calzature e le pillow-bag unisex.

Le calzature S-Lorz, modello di punta dell’azienda italiana, coniugano comfort ed eleganza. Sono realizzate con i miglior pellami provenienti dalle concerie europee. Un particolare, inoltre, rende unica questa scarpa. Al suo interno, infatti, i calzini in cachemire avvolgono la soletta permettendo una facile calzata evitando, così, l’utilizzo di calzini antiestetici.

Infine, la pillow-bag chiude l’universo degli accessori. Una borsa comoda e spaziosa che, all’occorrenza, diventa anche un cuscino pregiato che permette di arredare gli interni della propria abitazione. Nella collezione Brina si declina nei tipici tessuti e colori invernali. Ad essa, inoltre, è stato accostato uno zainetto in pelle morbida.

In occasione del Pitti Uomo 97, Ludovica Mascheroni cambia etichetta presentando un esagono in pelle con medaglietta incisa.

L’esagono asimmetrico – lati superiori più lunghi di quelli inferiori – simboleggia la brama di perfezione. La medaglietta rotonda, con incise gli iniziali del brand, rappresenta la circolarità e la ciclicità che volge lo sguardo al futuro.

Leggi anche

Kinloch autunno 2020 al Pitti Uomo 97 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>