Sneakers OFF-WHITE regine delle passerelle francesi
Moda

PFW. FOCUS SULLE SNEAKERS OFF-WHITE E NULLA PIÙ?

Perché c’è un gran parlare sulle sneakers Off-White? Perché in passerella vince la calzatura. Ombra sui capi. Ma c’è un errore.

Virgil Abloh mette in scena uno show spettacolare a passo di tip tap alla Paris Fashion Week Homme. Una sala gremita di invitati assiste alla collezione OFF-WHITE autunno/inverno 2020-21. Ma l’ossessione del giorno sono le sneakers OFF-WHITE.

Una collezione multietnica che abbraccia diverse generazioni con stili differenti. L’uomo disegnato da Abloh è un cosmopolita, un giovane colto che ama esplorare il mondo e la vita che lo circonda. Il dashiki diventa un prezioso capospalla abbinato a capi sartoriali.

I trousers tailoring giocano con dettagli femminili come le pieghe sul fondo. E ancora, tocchi di pennellate su camicie e pantaloni comodi  aggraziano l’uomo dotto e donano un portamento disinvolto.

Non fatevi ingannare, però, dalle apparenze.

La collezione uomo Fall/Winter 2020-21 disegnata da Virgil Abloh attira la stampa internazionale per le sneakers proposte in passerella.

Le Sneakers Air Jordan 5 di OFF-WHITE

Attesissime le sneakers Air Jordan 5 del marchio fondato a Milano nel 2012 da Abloh, in uscita nelle prossime settimane. Un modello che coniuga l’heritage di Nike, tra le aziende più blasonate dello sportswear e l’immagine decisa, underground, del marchio protagonista delle passerelle.

Nike Air 5 by OFF-WHITE

L’attenzione dei media si è subito catalizzata su questo modello, annunciato già da qualche giorno. Un errore, forse, perché paradassoalmente mette in ombra una collezione per nulla scontata e che apre – forse – il varco ad una nuova tendenza dove vince la fusione tra sportswear, sartorialità e coltiva il culto della cultura.

 

La voce Nike è consultabile sull’Enciclopedia della Moda di MAM-e.it

Un breve estratto.

Nike è un brand americano di scarpe sportive, nato nell’Oregon come Blue Ribbon Sports, nel 1964, per volontà di Phil Knight e Bill Bowerman (morto nel ’99).

Nel 1971, divenne la famosa Nike che conosciamo oggi. Nella mitologia greca, Nike è la dea della vittoria e rappresenta il successo in guerra e nelle competizioni sportive. I due famosi motti di Nike sono “just do it” e il famigerato “swoosh”. Nike ha contribuito in modo determinante a imporre come scarpe di tutti i giorni le cosiddette basket, nei loro innumerevoli modelli, colori e tecnologie. Vanta come testimonial Michael Jordan, stella dei Chicago Bulls, uno dei più grandi giocatori di basket di tutti i tempi.”

Leggi di più

 

Leggi anche

Il meglio della Milano Moda Uomo 2020

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *