PER LA MARC JACOBS SS20 È VINTAGE SHOW

PER LA MARC JACOBS SS20 È VINTAGE SHOW

La Marc Jacobs SS20 in ricordo di Karl

La Marc Jacobs SS20 chiude le porte di una fiacca New York Fashion Week. Lo stilista statunitense punta su proposte scenografiche ma i suoi vintage look ricordano il più celebrato tributo alla moda di Alessandro Michele.

Questo show … è una celebrazione della vita, gioia, uguaglianza, ottimismo, felicità, indulgenza, sogni e futuro inedito mentre continuiamo a imparare dal nostro passato e dalla storia della moda” fa sapere il designer attraverso la pagina ufficiale del marchio.

E ancora: “Come tradizione strettamente custodita, stasera è il nostro promemoria della gioia nel vestire, il nostro amore puro alla moda e nell’abbracciare grandi gesti di espressioni, reazioni, idee e possibilità sfrenate“.

Lo spettacolo, infatti, esprime una certa joie de vivre come attesta il saluto al pubblico di Jacobs, orgoglioso del suo show e del progetto creativo che evidenzia la brama della Maison.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come commentato dal designer, la collezione Marc Jacobs SS20 ha molteplici fonti di ispirazioni. Essa, infatti, prende spunto “Dal genio di Karl, la positività allegra e brillante di Doris Day, l’incomparabile stile senza tempo di Lee Radziwill e la disinvoltura di Anita Palleberg che dura mezzo secolo dopo“.

Un défilé colorful proiettato, però, al passato con uno styling che ricorda, in qualche modo, le presentazioni di Gucci.

La voce Marc Jacobs è consultabile sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

“Nel 1986 Jacobs disegna la prima collezione di prêt-à-porter per Kathiyama USA. Due anni dopo, organizza uno show di grande impatto in un enorme parcheggio a New York.

Nel 1989 Jacobs e Duffy si uniscono a Perry Ellis. Duffy venne nominato presidente e Jacobs vice-presidente della linea d’abbigliamento donna.

A Jacobs piaceva scommettere con se stesso su quanto in alto potesse arrivare. Nel 1992 si mette in gioco con una collezione che la stampa definì “Grunge” e gli costa il suo contratto con Perry Ellis. Il mondo della moda e della critica, tuttavia, ne sono entusiasti e, ironia della sorte, quella stessa collezione fa vincere a Jacobs il premio  del CFDA Designer of the Year.”

Leggi di più

Leggi anche

Vera Wang SS20, la lingerie diventa accessorio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>