L’ode al creato di Brunello Cucinelli all’inaugurazione di Pitti 99

L’ode al creato di Brunello Cucinelli all’inaugurazione di Pitti 99

La collezione di Brunello Cucinelli, presentata in diretta streaming all’inaugurazione di Pitti 99, è un’ode e una lode al creato.

Alla vigilia del suo centesimo anno, Pitti Immagine cambia. Cambia strumenti di comunicazione, tempi e perfino spazi. L’evento più atteso del calendario della moda maschile, ha dovuto fare i conti con una pandemia mondiale che ha costretto gli addetti ai lavori ad un ripensamento totale del format. Così, nella giornata inaugurale della fiera, il direttore generale di Pitti Agostino Poletto e l’amministratore delegato Raffaello Napoleone si sono ritrovati fianco a fianco di uno dei protagonisti del made in italy, in una sede del tutto insolita. Infatti, la novantanovesima edizione di Pitti si apre con una diretta streaming da Solomeo -storica sede dell’azienda di Brunello Cucinelli- e trasmessa sulla nuova piattaforma digitale Pitti Connect. Non più dunque, la maestosa Fortezza da Basso gremita di gente ma una sala intima in un piccola frazione perugina.

È un Pitti dislocato e a tratti dismorfico ma che intende ripartire dalle origini di tutto, dal cuore dell’Italia. In merito, Napoleone ha commentato:

La diretta da Solomeo è un manifesto di ciò che sarà Pitti nei prossimi anni. Un’ibridazione tra fisico e digitale. […] La scelta di Cucinelli esprime la volontà di essere assieme in un momento così complesso per l’industria della moda, per guardare alla prossima stagione con più ottimismo e determinazione.

L’eleganza discreta della collezione autunno-inverno 2021/2022 di Brunello Cucinelli

Così pensato, Pitti 99 non poteva che non essere aperto da Brunello Cucinelli. Stilista italiano e imprenditore umanista per autodefinizione, Cucinelli  insieme alla moglie Federica Benda e le figlie Carolina e Camilla, difende da molto tempo e con fierezza il made in italy promuovendo un approccio sostenibile. Cucinelli ha presentato la collezione a.i. 21/22 il 12 gennaio. Una collezione che è una chiara dichiarazione di intenti.

La maglieria è ancora una volta la protagonista indiscussa del marchio. Nei colori e nei tessuti utilizzati c’è un evidente richiamo alla terra e agli elementi della natura. Prevalgono i colori neutri passepartout: grigio, bianco, blu e marrone. Dal grigio ghiaccio al grigio antracite, sembra di stare davanti ad imponenti monoliti o ad eleganti stalattiti. I tessuti tradizionali come tricot, twill, gabardine e lana conferiscono ai capi una struttura solida, mentre grazie alle moderne tecniche di filatura si ottiene un effetto fluido e leggero. L’uomo di Cucinelli è parte del creato e coniuga in esso solidità e fluidità in perfetta armonia.

Brunello Cucinelli Pitti Uomo 99
Cucinelli, collezione ai 21/22, Pitti Uomo 99

Le silhouette, tra classicismo e innovazione, sono morbide e raffinate, pulite ed essenziali, secondo la filosofia del “less is more“. Ordine e pulizia si fondono con la sensazione di lusso confortevole e accogliente. L’obiettivo è quello di concentrarsi su valori importanti ed elementi di qualità durevoli.

Brunello Cucinelli Pitti Uomo 99
Cucinelli, collezione ai 21/22, Pitti Uomo 99

Inoltre, la giacca, il classico dei classici dell’abbigliamento maschile, viene abbinata a moderni dolcevita in cachemire per un effetto più disinvolto. Proprio il cachemire, fibra che ha fatto la storia di Brunello Cucinelli, esalta lo chic degli abiti. «Ci sarà un ritorno al bel vestire, legato alla voglia di vivere occasioni speciali, di uscire, di incontrare persone», ha dichiarato lo stilista, ma il modo di vestire è cambiato. Per tale ragione, Cucinelli ha pensato ad un guardaroba sportivo-chic di lusso.

Brunello Cucinelli Pitti Uomo 99
Cucinelli, collezione ai 21/22, Pitti Uomo 99

 

Leggi anche:

Brunello Cucinelli torna a far suonare le campane della Torre civica di Norcia

Brunello Cucinelli for Humanity: dona 30 milioni di Euro in capi

Pitti Uomo 99, l’edizione in digitale, aperta sino a marzo

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Flavia Iride
Meet the author / Flavia Iride

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>