,

MUSEO DEL TESSUTO DI PRATO CELEBRA LEONARDO

MUSEO DEL TESSUTO DI PRATO CELEBRA LEONARDO

Leonardo da Vinci, l’ingegno e il tessuto, la mostra al Museo del Tessuto di Prato

Fino al 26 maggio 2019, Museo del Tessuti di Prato vi attende con l’imperdibile mostra “Leonardo da Vinci, l’ingegno e il tessuto“.

Il celebre artista fiorentino, omaggiato anche nella collezione di Alta Moda firmata Dolce & Gabbana (qui la notizia), si premurò di elaborare macchine per la produzione tessile.

Museo del Tessuto di Prato celebra Leonardo. Bozzetto studio macchina filati
Studio di Leonardo da Vinci su una macchina per la tessitura dei filati

Nel Cinquecento, dopotutto, il tessile era tra le attività più prolifere, così come raccontano gli scambi commerciali con le Fiandre.

La mostra, organizzata in collaborazione con il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano e il Museo Leonardiano di Vinci evidenzia, appunto, il contributo dell’artista alla moda.

L‘ingegnere del Rinascimento, inventore dell’elicottero, del paracadute e del robot, è stato attivo anche nel campo tessile.

La mostra, organizzata per il cinquecentesimo anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci (2 maggio 1519) indaga sul suo contributo nell’introduzione della meccanizzazione del processo di lavorazione dei tessuti.

Claudio Giorgione, Curatore Leonardo, Arte e Scienza del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, ha dichiarato: “Gli studi in campo tessile sono rappresentativi per l’interesse che Leonardo nutre sempre per il tessuto socio-economico in cui vive e lavora, sia in Toscana che in Lombardia.”

Ha poi concluso: Negli stessi anni in cui lavora al Cenacolo e al Cavallo, studia le fasi della realizzazione del tessuto, dalla filatura alla tessitura, in disegni caratterizzati da un’incredibile completezza progettuale e da un segno grafico dettagliato e sofisticato”.

La mostra

Il percorso espositivo si apre con una riproduzione su larga scala di alcune opere di Leonardo da Vinci.

Tale scelta è avvalorata dalla volontà della curatrice Daniela Degli Innocenti, di valorizzare il complesso studio sul tessuto dell’artista, a partire dalle opere compiute.

Museo del Tessuto di Prato celebra Leonardo. Ricamo per tessuti
Disegno originale di un ricamo per tessuti disegnato da Leonardo da Vinci

I panneggi degli abiti, la consistenza dei tessuti dipinti con dovizia dal pittore e i dettagli a “nodi” ci restituiscono tutto l’ingegno dell’uomo.

Una seconda sezione di “Leonardo da Vinci, l’ingegno e tessuto, introduce al tema degli studi sui dispositivi e sulle macchine.

Studi che, durante il soggiorno milanese hanno approfondito anche le sperimentazioni sul campo tessile.

L’intero percorso permette, inoltre, di scoprire le tecniche di lavorazione della seta e della lana attraverso anche l’esposizione di alcuni tessuti contemporanei al grande Leonardo.

Si potranno ammirare, infatti, due velluti operati di seta cremisi (di cui uno con fili metallici) e un rarissimo esempio di ricamo in oro e argento con motivi di code di pavone.

La mostra realizzata presso il Museo del Tessuto di Prato, si pone l’obiettivo come il genio di Leonardo abbia approfondito anche gli studi della produzione tessile.

Per scoprire maggiori informazioni su orari e costi del biglietto vi invitiamo a cliccare qui.

Leggi anche 

Sandro Botticelli, due storie al femminile

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Meet the author / Stefania Carpentieri

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>