PERCHÈ LA MORTE DI KATE SPADE NON FA RUMORE?

PERCHÈ LA MORTE DI KATE SPADE NON FA RUMORE?

Kate Spade è morta suicida ieri, nel silenzio di un dramma annunciato

Kate Spade ha sempre tenuto un profilo basso nella sua carriera e anche la stampa, oggi, sembra volerla dimenticare troppo in fretta.

Il corpo privo di vita della designer è stato rinvenuto nella sua casa a New York. Accanto alla Spade, un biglietto che potrebbe spiegare il motivo del gesto.

Cinquantacinque anni, una figlia adolescente e un marito: una carriera brillante e un male oscuro che l’ha spinta al folle gesto.

L’appartamento di Park Avenue diventa detentore di un segreto che forse mai nessuno racconterà.

Chi era Kate Spade?

Mame Moda Perché la morte di Kate Spade non fa rumore. Kate Spade
Kate Spade era una stilista brillante

Sicuramente una donna di grande intelligenza e di voluttuosa creatività.

Spero che le persone si ricordino di me non come una donna d’affari ma come una grande amica“, aveva dichiarato di recente.

Kate Valentine (nata Katherine Noel Brosnahan) vide la luce il 24 dicembre del 1962 a Kansas City, Missouri.

Di origini irlandesi, Kate si diplomò presso l’Accademia di Santa Teresa conseguendo, successivamente, la laurea in giornalismo presso l’Arizona States University.

Dopo aver lavorato come giornalista nella redazione di Mademoiselle (lasciò la rivista nel 1991) , in accordo con il marito Andy Spade decise di fondare il marchio Kate Spade.

L’azienda, fondata nel 1993, immette sul mercato borse di alta gamma ottenendo, fin da subito, un’impressionante popolarità.

Solo sei anni più tardi, però, cede il 56% delle azioni a Neiman Marcus Group che diventerà, nel 2006, unico proprietario della griffe.

Il marchio Kate Spade, infine, è stato acquisito da Coach per 2,4 miliardi di dollari, nel maggio del 2017.

Dopo aver dedicato il suo tempo libero a educare la figlia Frances, nel 2016 assieme al marito decide di fondare una nuova griffe, la Frances Valentine, un’azienda di borse e calzature.

Frances Valentine voleva omaggiare la famiglia d’origine della stilista (anche il nonno, il padre e il fratello si chiamavano Frances) e di Andy (il nonno di Spade si chiamava, appunto, Valentine).

C’è correlazione tra la morte di Kate e la premiazione dei CFDA ?

Mame Moda Perché la morte di Kate Spade non fa rumore. Kate e Andy Spade
Kate e Andy Spade

Kate Spade non stava attraversando un buon periodo. Come accade a quasi tutti i creativi, il momento di stasi diventa l’incubazione di un malessere che spesso porta a gesti estremi.

Alexander McQueen, ad esempio, fu trovato morto impiccato l’11 febbraio del 2010 all’età di quarant’anni.

La morte della stilista americana, sembra un caso, coincide con la premiazione degli Oscar della Moda svoltasi il 4 giugno a Los Angeles.

Alla Spade, nel 1996, fu assegnato il premio “America’s New Fashion Talent in Accessories” e, nel 1998, il “Best Accessory Designer of the Years“.

A lei la stampa Nazionale e Internazionale ha dedicato solo una breve news, come quasi a menzionare una vita spezzata, tormentata da una sofferenza interiore che non ha lasciato scampo alla sorridente Kate.

Come ad accentuare un sipario calato ormai da tempo, abbandonando il fashion biz che conta.

L’ipotesi di suicidio verrà vagliata e sentenziata dal medico legale nelle prossime ore.

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Meet the author / Stefania Carpentieri

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>