MUORE GIOVANNA BORBONESE, EREDE DEL MARCHIO

MUORE GIOVANNA BORBONESE, EREDE DEL MARCHIO

Lutto nel mondo della moda: muore a 56 anni Giovanna Borbonese, erede del celebre marchio italiano

Muore Giovanna Borbonese, figlia dell’imprenditore italiano Umberto Borbonese. La donna è deceduta a causa di una breve malattia che l’ha strappata troppo velocemente all’affetto dei suoi cari.

Laureata in architettura, la Borbonese entra sin da subito nell’azienda di famiglia, fondata nel 1910 dalla nonna Lucia Lorenzoni Ginestrone.

Per la griffe realizza gli interni di alcune boutique, alcuni oggetti d’arredo nonché le celeberrime cornici.

La storia dell’azienda s’intreccia con il successo di marchi di levatura internazionale come Valentino, Fendi e Yves Saint Laurent. Sebbene Borbonese riesca a riscuotere fortuna oltre il confine nazionale è lavorando per terzi che conquista una fortunata fetta di mercato. Questo accade negli anni Sessanta del Novecento.

Un decennio più tardi, nel periodo della fortunata collaborazione tra la Maison e Dario e Nino Rossi – titolari dell’azienda Redwall di Pianoro (BO), si immette sul mercato la celeberrima stampa Occhio di Pernice.

La P.O. è una particolare lavorazione della pelle di agnello che risalta la superficie con un effetto micro-maculato. Sempre negli anni Settanta nasce la Luna-Bag, una borsa a spalla comoda e capiente, progettata per omaggiare lo sbarco sulla luna. Modello che riscontra il consenso delle clienti tanto da essere tutt’oggi l’icona del marchio.

Leggi anche

È morto Piero Tosi, il grande costumista italiano

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>