MORTO JAMES VAN DOREN, IL CREATORE DELLE VANS

MORTO JAMES VAN DOREN, IL CREATORE DELLE  VANS

Si è spento a 72 anni James Van Doren il padre delle più famose scarpe da skateboard.

Si è spento lo scorso 12 ottobre – ma solo pochi giorni fa la compagnia ha dato l’annuncio sul proprio sito web – James Van Doren, l’inventore delle scarpe Vans.  Van Doren aveva 72 anni; aveva fondato la Vans assieme al fratello Paul e ad altri due partner, Gordon Lee e Serge Delia.

Nel 1944, Paul Van Doren abbandonò la scuola a 14 anni. Ebbe passione per i cavalli e seguì le corse con il nomignolo di “Dutch the Clutch”. La madre di Paul, Rena, non si arrese all’idea del figlio che non voleva studiare e insistette per un lavoro a Randy’s, un fabbricante di scarpe nel 1966 ad Anaheim, in California, Van Doren aveva dato vita nel suo garage alla scarpa più amata da tutti gli skaters, grazie alla solida suola di gomma. La fama internazionale però la raggiunse solo anni dopo, nel 1982, quando Sean Penn indossò le calzature nel film cult “Fuori di testa”.

Il controllo dell’azienda passò al fratello nel 1984, in seguito a una bancarotta ed a una ristrutturazione. Oggi Vans appartiene a VF Corporation, una compagnia del Nord Carolina, già “padrona” di altri celebri brand come North face e Lee. Recentemente ha acquisito anche la Timberland.

Gli ultimi dati di fatturato e di utili ( 2019) parlano di utili in calo, in particolare dovuti proprio a Vans , che appesantisce gli utili di tutto il gruppo. In un mercato cosi competitivo per Vans è difficile confrontarsi con avversari come Nike e Puma.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai