MODA E HALLOWEEN: ALEXANDER MCQUEEN 2001

MODA E HALLOWEEN: ALEXANDER MCQUEEN 2001

Halloween. Alexander McQueen esponente di una moda grottesca e superlativa. Analisi della collezione primavera/estate 2001

Moda e Halloween. Moda e grottesco: Alexander McQueen e il legame con la notte delle streghe attraverso l’analisi della collezione spring/summer 2001.

Lee, così era chiamato dagli amici e colleghi, muore suicida a quarant’anni. Logorato dai tormenti e dalle mille ossessioni.

Lui stesso dichiara in un’intervista di essere stato “abusato da bambino da un suo cognato e di aver visto picchiare con violenza sua sorella dallo stesso marito“.

Abito con gonna piume e struttura aquile

Purtroppo, come spesso accade, il passato torna protagonista nel presente e, come un ragno, tesse lentamente la tela del destino.

Questo è il caso di McQueen che nel 1992 realizza una collezione ispirata a Jack lo Squartatore. Anche i progetti creativi futuri andranno nella medesima direzione. Protagonisti saranno, infatti, Stanley Kubrick con la pellicola Shining e Uccelli di Alfred Hichckok.

Moda e Halloween
Look scenografico look collezione Voss SS2012

Alexander McQueen colelzione primavera/estate 2001

Moda e Halloween. Il progetto Voss di McQueen, centralissimo nella notte delle streghe.

Una giovanissima Kate Moss partecipa allo show della Maison londinese. Uno spettacolo dove è possibile assistere dietro a delle vetrate.

Alexander McQueen aguzza l’ingegno e realizza una sorta di pièce teatrale dove il macabro, la paura e l’ansia sono stati d’animo che determinano il fulcro centrale della collezione.

Erin O’Connor

Gesti. Atti. Movenze. La plasticità dei corpi influenzata da stati d’animo scellerati, paurosi.

E ancora piumaggi che avvolgono con asfissia il corpo delle modelle, strutture solide, fluidità della seta e la ricca cromia che s’inerpica nei rossi scarlatti e nelle sfumature delle piume. E ancora, richiami mitologici e bold look.

Kate Moss

La collezione, titolata Voss, è un racconto affidabile su un tema centralissimo nelle creazioni dello stilista britannico: la salute mentale.

Un progetto che mai come oggi è attualissimo, riletto e interpretato dai suoi colleghi, primo fra tutti, Alessandro Michele per Gucci.

Il video della sfilata Voss by Alexander McQueen

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>