Missoni fw 2021 2022
Moda

Missoni fw 2021-2022: immaginari futuri della maglieria di Sumirago

La collezione Missoni fw 2021 apre la kermesse digitale milanese. Il made in italy trionfa con la maglieria

Con la collezione Missoni 2021 è iniziata la Milano Fashion Week. La moda italiana sfila ancora una volta in digitale con un calendario che vede l’alternarsi di grandi nomi e nuove proposte. La settimana della moda milanese si è aperta con un omaggio a Beppe Modenese, recentemente scomparso il 21 novembre 2020: un tributo sentito quanto dovuto ad un uomo che ha permesso al made in italy di risplendere nel mondo. Un messaggio di fiducia e speranza arriva anche dal presidente della Camera della Moda, Carlo Capasa, il quale ha ricordato che nella precedente edizione la Milano fashion week ha raggiunto oltre 45 milioni di streaming, dati che si auspica riconfermare anche in questa occasione. Capasa ha inoltre ricordato che al termine della fashion week verrà presentato al governo Draghi le nuove proposte per il sistema moda che riguarderanno soprattutto: sostenibilità, digitalizzazione, formazione ed export.

Missoni 2021: l’importanza di rinnovare la tradizione

La kermesse milanese si apre con la sfilata digitale di Missoni. Marchio leader della maglieria che ha contribuito tra i primi alla gloria della moda italiana. La storica famiglia Missoni, ha reso la maglieria un prodotto di tendenza coniugando moda e arte in modo assolutamente unico e innovativo. Il “put-together“, il patchwork, il “fiammato”, i motivi floreali e folkloristici, sono da sempre i segni distintivi dello stile di Missoni: sempre uguale ma sempre diverso. Missoni sa per certo cosa significa tradizione ma sa anche come soprendere sempre il proprio pubblico. Non a caso, dopo la prima linea ideata da Ottavio e Rosita, la produzione si è allargata alla linea per la casa Missoni Home e anche una seconda linea M Missoni, oggi diretta da Margherita Missoni.

La collezione autunno-inverno 2021/2022

I brand di moda continuano a creare ed immaginare scenari futuri fatti di febbrili ripartenze ed entusiasmi incontenibili. La collezione primavera-estate 2021/2022 Missoni aveva raccontato  di un futuro nostalgico quanto florido con ispirazioni anni ’90. Per la collezione autunno inverno 2021/2022 il brand diretto da Angela Missoni rivela i nuovi scenari della maglieria con un video trasmesso sul profilo Instagram del brand e in diretta streaming sul sito della Camera della Moda.

Lorenzo Gironi dirige un cast di modelle che si muovono in scenari sempre diversi mentre risuona un riadattamento della canzone Mad World di Gary Jules. Dalle soffuse luci blu di una sala da bowling e dagli spazi esterni di una periferia urbana si arriva ad una dimensione più intima che vede le modelle districarsi con una certa euforia tra le mura domestiche e in lunghi corridoi che ricordano le retrovie dei club underground delle grandi metropoli.

Sala da bowling
Sala da bowling

La maglieria, come sempre, è la protagonista della sfilata. Dunque, immancabili sono l’iconico disegno Missoni e le texture 3D. Questa volta però, la maglieria ha un sapore molto più urban, strizza l’occhio allo streetwear senza dimenticare il glamour degli abiti da sera. Lunghi giacconi, cardigan intrecciati, morbide bluse  si mischiano con lunghi abiti in lurex e paillettes che lasciano ben sperare il ritorno alle feste tra amici.

Missoni party
Missoni party, abiti in lurex

Alla fine, giovani ragazzi si lanciano in una lunga corsa che sa di libertà.  Nella collezione Missoni 2021 c’è tutto il piacere del vestire che, come ha dichiarato la direttrice creativa Angela Missoni,  non svanirà mai.

Finale sfilata digital
Finale sfilata digital

Leggi anche:

Il calendario Milano Moda Donna febbraio 2021

Missoni Home 2021 veste la casa con gli elementi della natura

Le notti arabe di Missoni alla Milano Fashion Week

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *