MILANO FASHION WEEK 2019, LE NOVITÀ

MILANO FASHION WEEK 2019, LE NOVITÀ


Siamo giunti al debutto della Milano Fashion Week 2019. Tajani: “Occasioni di confronto per  i giovani studenti che si avvicinano al mondo del fashion”

Il prossimo 19 febbraio la Milano Fashion Week 2019, dedicata alla moda donna, sarà in piena attività.

La capitale del glamour, Milano, accoglierà ben 81 presentazioni, 60 sfilate, 4 presentazioni su appuntamento e 33 eventi in calendario per un totale di 173 collezioni presentate.

Numero da capogiro, insomma, che rinfrancano alte aspettative.

Per la prima volta in calendario le sfilate di Marco Rambaldi, giovane e talentuoso designer italiano che, lo scorso febbraio ha presentato l’apprezzatissima collezione “Vogliamo le rose” (qui la review).

Allo stilista italiano si aggrega Marios,brand nato dal genio creativo di Mayo Loizou e Leszek Chmielewsk, supportati da CNMI; e Alexandra Moura, stilista portoghese originaria di Lisbona.

Tornano nel calendario di Milano Moda Donna Angel Chen, Bottega Veneta con il debutto di Daniel Lee e Gucci. Sfileranno CO-ED Antonio Marras, Atsushi Nakashima, Bottega Veneta, Byblos, GCDS, Giorgio Armani, Gucci, Missoni, Moncler, Roberto Cavalli  e Salvatore Ferragamo.

Grazie al supporto di CNMI sfileranno Chika Kisada e Ultràchic. Inoltre, grazie al sostegno di CNMI e CNMI Fashion Trust si aggiungono al calendario Act n. 1 e Marco Rambaldi.

Presentano per la prima volta in calendario i brand Albagia, Alanui, Aquazzura, Flapper, Gentryportofino, Giaquinto, Harunobumurata, Laura Aparicio, Manuel Ritz, Martinacella, MM6 Maison Margiela, My Choice, Officina del Poggio, Saldarini Cashmere Flakes by Marco Rambaldi e Ujoh, Vgrass Studio. Ulteriore novità, grazie al supporto di Camera Nazionale della Moda Italiana, sarà la presentazione di Gilberto Calzolari, vincitore del “Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer“ durante la scorsa edizione dei Green Carpet Fashion Awards Italia. CNMI e CNMI Fashion Trust supporteranno inoltre la presentazione di Tiziano Guardini, vincitore del “Franca Sozzani GCC Award” nel 2017.

Milano Fashion Week 2019, le novità. Carlo capasa e Cristina Tajani
Carlo Capasa e Cristina Tajani dopo la conferenza stampa

Il commento dell’assessore a Politiche del Lavoro, Cristina Tajani

In questa edizione di febbraio di Milano Moda Donna – commenta l’assessore Tajani proseguiamo nel percorso di apertura verso il grande pubblico, iniziato già da qualche anno, raccontando attraverso incontri, talk ed eventi non solo la filiera italiana del tessile e della moda ma soprattutto il saper fare manifatturiero e la creatività del Made In Italy. Vogliamo che la Fashion Week milanese diventi sempre più anche un’occasione per valorizzare i tanti giovani talenti che rappresentano il futuro dello stile e del gusto italiano; per questo apriamo loro i nostri spazi più rappresentativi come Sala delle Cariatidi. Siamo felici di supportare chiunque voglia contribuire con un proprio progetto o evento a investire su questi nuovi talenti”.

Carlo Capasa: “Grande attenzione verso i nuovi talenti e l’internazionalità, sono molti i brand presenti a Milano per la prima volta, grazie al nostro supporto.

Durante la conferenza stampa tenutasi stamani, Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, ha sottolineato l’attenzione rivolta verso i nuovi talenti.

Questa edizione di Milano Moda Donna rappresenta uno specchio della creatività con un calendario che permette ad ogni brand di esprimere la propria innovativa forma di comunicare e di raccontarsi. Grande attenzione verso i nuovi talenti e l’internazionalità, sono molti i brand presenti a Milano per la prima volta, grazie al nostro supporto. Sostenere i nuovi talenti è uno dei pillar di CNMI, accanto alla sostenibilità, per questo siamo molto contenti di supportare, tra le altre, le presentazioni di Gilberto Calzolari e Tiziano Guardini, vincitori rispettivamente nel 2017 e nel 2018 del premio ‘Franca Sozzani GCC Award’, a riprova della nostra leadership su questo impegno”.

“Welcome to Milano”

Durante la Milano Fashion Week di febbraio 2019 verrà presentato “Welcome to Milano”, fashion film diretto da The Blink Fish.

Lo scopo di tale progetto è raccontare l’incantevole città di Milano attraverso una guida turistica che accompagna le modelle in giro per la città.

Le location

La Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale e lo Spazio Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ‘Leonardo da Vinci, saranno le location perfette per la Milano Moda Donna.

Ciò è reso possibile grazie al protocollo d’intesa tra il Comune di Milano e CNMI e una collaborazione con la Camera di Commercio.

Un’altra delle location della Fashion Week sarà Palazzo Giureconsulti che ospiterà uno spazio polifunzionale dedicato a sfilate e presentazioni.

Lo Spazio delle Cavallerizze ospiterà, inoltre, il Fashion Hub di Milano Moda Donna con annesso il Fashion Hub Market; una sezione dedicata a otto designer provenienti dall’Ungheria selezionati insieme all’Hungarian Fashion & Design Agency; una dedicata a sette giovani emergenti di Xi’ An International Fashion Town.

Durante la kermesse meneghina, infine, Maria Luisa Frisa presenterà il libro “ITALIANA. L’Italia vista dalla moda 1971-2001”.

Per concludere, la Milano Fashion Week di febbraio 2019 sarà trasmessa anche su maxi schermo in piazza San Babila.

Scopri anche il Calendario di Milano Moda donna 2019-20

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>