MI PRESENTO, SONO UNA PERSONAL SHOPPER

MI PRESENTO, SONO UNA PERSONAL SHOPPER

SONO UNA PERSONAL SHOPPER

Mi presento così, come personal shopper, e mi trovo spessissimo davanti a facce piene di sorrisi e tantissimi punti interrogativi.

E non solo perché non tutti hanno chiaro in mente chi sia e che cosa faccia una personal shopper: un’assistente agli acquisti in tempi in cui il problema più grande sembra essere solo quello di trovare il denaro per farne, sembra quasi una contraddizione, una assurdità.

In realtà in una società in crisi ed in piena evoluzione c’è la necessità di scoprire, di inventare e fare conoscere nuove figure professionali e la personal shopper è una di queste. Perché mai come in questo momento spendere bene e saper selezionare quello che si acquista di modo che aggiunga stile e classe alla nostra immagine, può essere utile e produttivo.

Mettere a disposizione dei clienti tempo, buon gusto e creatività è quindi il mio lavoro, il mio compito.

Instaurare un buon rapporto di fiducia ed empatia con chi si affida a me senza spersonalizzarlo è essenziale, come lo è la ricerca dell’abbinamento giusto e del dettaglio. Spessissimo mi viene anche chiesto di andare a casa dei miei clienti per visionare il loro guardaroba per poter dare nuova vita a nuovi abbinamenti o ringiovanire qualche vecchio capo grazie all’aiuto di accessori più o meno ricercati o stravaganti.

In un momento in cui per chiunque ami vestire c’è un’offerta vastissima, c’è necessità di qualcuno che sappia selezionare, scegliere e proporre. E ne ho avuto una conferma dal gradimento con cui sono stati e vengono seguiti i miei post sui social network, post in cui seleziono e propongo immagini di capi e accessori a mio avviso particolarmente interessanti.

Credo molto in questa figura lavorativa emergente e sto cercando di farla conoscere sempre di più anche in provincia dove vivo e lavoro. Operazione decisamente non facile ma altrettanto importante specie là dove la moda arriva di rimando, a differenza di città come Milano in cui la moda si fa e si vive attraverso continui eventi, manifestazioni e la presenza di negozi di grande prestigio strutturati per essere la vetrina del Made in Italy nel mondo.

In provincia invece dove ugualmente in tanti parlano di moda e tendenze c’è un grande bisogno anche di qualcuno che aiuti a vestirla bene, contattando sempre negozi che possano essere il più possibile all’altezza delle aspettative dei trend del momento e adatti allo stesso tempo alla personalità ed al budget del cliente.

Quindi contattare una Personal Shopper può aiutare negli acquisti chiunque senta la necessità di spendere al meglio anche il proprio tempo, all’insegna dell’armonia e del buon gusto.

Anna Calcabrini

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

redazione
Articoli dell'Autore / redazione