,

MBFW, BOTTER APRE LA KERMESSE CON AL FOMBRA

MBFW, BOTTER APRE LA KERMESSE CON AL FOMBRA

Botter in scena alla Mercedes-Benz Fashion Week di Stoccarda con “Al Fombra”

Le origini non si dimenticano mai. Lo sanno bene Rushemy Botter e Lisi Herrebrug, duo di designer di Botter.

Dopotutto, come disse Paulo CoelhoSe siamo in esilio, vogliamo serbare ogni piccolo ricordo delle nostre radici“, tutto ci parla delle nostra terra, del nostro passato.

Mame Moda MBFW, Botter apre la kermesse con Al Fombra. Tailleur donna
Tailleur sartoriale in check con dettaglio reti in PVC

Ecco che “Al Fombra” diventa un foglio bianco sul quale tracciare liberi bozzetti per non dimenticare e la passerella della MBFW, una location asettica per riferire al mondo il bello dei Caraibi.

Al Fombra è così, libera ed espressamente divertente. La collezione è anche burlona, frivola.

Siamo stati colpiti dai negozi della lotteria che puoi trovare in ogni angolo della Repubblica Dominicana e Curaçao”, “hanno fatto sapere i due designer. “Abbiamo giocato con i materiali e abbiamo tradotto questa idea sulle nostre stampe. Abbiamo pensato che fosse meraviglioso il modo in cui le persone che hanno così poco possono essere così creativi.

La collezione

La collezione gioca con una varietà giustapposta di materiali semplici e lussuosi al fine di creare un ensemble inedito.

Le stampe sono state realizzate su camicie e t-shirt mentre i pantaloni hanno una vestibilità comoda ma una lunghezza ridotta nell’orlo.

I look sono prepotentemente oversize. I bomber si esasperano nell’imbottitura, le giacche perdono la loro proporzione e si fanno asimmetriche.

Mame Moda MBFW, Botter apre la kermesse con Al Fombra. Giacca asimmetrica
Giacca asimmetrica e camicia stampata

Sulla scia delle celeberrima collezione spring/summer 2018 “Fish or Fight“, Botter ha proposto alcuni look in passerella che creano una congiunzione tra passato e presente.

La rete dei pescatori, le stampe floreali, i pesci gonfiabili che tanto divertano i bambini in spiaggia.

La Mercedes-Benz Fashion Week diventa vetrina prediletta per i giovani talenti provenienti da tutto il globo.

Lo dimostra con il Festival di Hyères 2018 con una giuria di grandi nomi (tra cui Haider Hackermann) che dovrà decretare il vincitore tra i finalisti del progetto.

Ecco i nomi.

Sarah Bruylant (Belgio), Ela Fidalgo (Spagna), Anna Isoniemi (Finlandia), Linda Kokkonen (Finlandia), Marie-Eve Lecavalier (Canada), Ester Manas (Francia), Jef Montes (Paesi Bassi), Regina Weber (Germania), Rushemy Botter e Lisi Herrebrugh (Paesi Bassi), Antonia Sedakova (Russia).

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri