MARGIELA RICONFERMA JOHN GALLIANO

MARGIELA RICONFERMA JOHN GALLIANO

Maison Margiela riconferma John Galliano alla direzione creativa del marchio

Saggia decisione per Maison Margiela che riconferma John Galliano alla direzione creativa della griffe.

Cinque anni fa ho creduto che John fosse l’unica persona che potesse prendere in mano questa Maison, e ne sono più convinto oggi”. Il commento è di Renzo Rosso, presidente di OTB, holding che controlla l’azienda fondata nel 1988 dall’omonimo designer.

Margiela riconferma John Galliano
Abito collezione spring/summer 2015

Renzo parla di Talento: “Il suo talento indiscusso è pari alla sua comprensione delle generazioni di oggi, del loro modo di pensare, delle loro battaglie, dei loro sogni. E sta facendo quello che esattamente la Maison ha sempre fatto al suo meglio: rompere gli schemi, innovare e ispirare.”

Galliano e Margiela: la rinascita del genio della moda.

È il 2014 quando John Galliano, dopo la pessima fine della collaborazione con la griffe Christian Dior, entra nell’universo di Margiela.

Trench collezione primavera/estate 2017

Enzo Rosso spinge per la nomina di Galliano come direttore creativo di Maison Margiela. Jhon ha imparato la lezione e ricomincia grazie alla passione per il suo lavoro tenendo un profilo basso lontano dalla stampa: “Ho passato la vita a spingere me stesso e gli altri oltre i limiti, in nome della couture. Ora basta. Fine della storia. Voglio solo essere un creatore di vestiti“.

Galliano inizia a sperimentare portando innovazione e personalità nella linea Haute Couture di Margiela. Nel 2018 debutta la prima collezione uomo della maison firmata John Galliano. La gli abiti decostruiti con tagli alla rovescia si fondano con l’eredità di Martin Margiela, fondatore del brand (estratto dal Dizionario della Moda di MAM-e.it).

John Galliano e Renzo Rosso

L’universo di Margiela incontra la visione spettacolare, teatrale, del pirata della moda. Un connubio che spinge sulla perfezione, sull’equilibrio estetico di due mondi complementari. Concettualità, allusione, artigianalità: Con lo stilista, nativo di Gibilterra, il marchio ha duplicato le vendite avvicinandosi, prepotentemente ai giovani, ai nuovi fruitori della moda, destinatari di un lusso d’avanguardia.

Leggi anche

Moda e Halloween: Alexander McQueen 2001

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>