lo stile western
Moda

Lo stile è evergreen

LO STILE WESTERN È SEMPRE ALLA MODA

Lo stile western, in tutte le sue varianti e sfumature, sta cavalcando le passerelle e lo street style. Double denim, stivali in pelle, poncho, frange, bandana e cappello dalla falda curva. La moda country infatti è, e sarà, una delle tendenze più in voga, riempiendo i nostri guardaroba di capi rodeo style.

lo stile western
lo stile western

WILD WEST E PISTOLERI IN PASSERELLA

L’ondata Wild West è, infatti, inarrestabile e arriva dalla fine dell’Ottocento al 2020. Basta dare un occhio all’ultima edizione di Pitti Uomo, dove i cappelli da cowboy hanno sostituito le coppole da strillone degli ultimi anni.

In passerella sono decenni che avvistiamo outfit ispirati al mondo di pistoleri & Co., e immancabilmente anche per la P/E 2020, da Chiara Boni a Celine passando per Erdem, il vecchio West fa capolino. Sui red carpet, in strada o Instagram le celeb adorano mostrarsi con frange, cappelli a falda larga e, naturalmente, i texan boots, accessorio cult anche in questa stagione, praticamente immancabile nella scarpiera di ogni fashion victim degna di questo appellativo. Gigi Hadid, lo scorso anno è apparsa sulla copertina di Vogue Cecoslovacchia in stile rodeo girl nella fattoria della sua famiglia mentre Ciara ha portato lo stile Far West persino al Festival di Cannes.

CLINT EASTWOOD E LO STILE COWBOY
CLINT EASTWOOD E LO STILE COWBOY

CLINT EASTWOOD E LO STILE COWBOY

Il merito di aver reso i cowboy irresistibilmente cool,  è di Clint Eastwood, protagonista dagli occhi di ghiaccio di pellicole spaghetti western dagli anni 60 agli 80 che con il suo look macho e sdrucito, con i suoi jeans maltrattati ha indiscutibilmente scritto un capitolo importante della storia della moda, dettando tendenza, stagione dopo stagione dopo stagione. Dentro e, soprattutto, fuori dal ranch.

Prima di Clint Eastwood i cowboys era solo degli “shooters”, dei tiratori pronti a sparare a comando senza essere nemmeno a conoscenza del motivo che li aveva spinti fin lì. Poi è arrivato lui, Mr. Cowboy per eccellenza: Clint Eastwood. Il primo che con Per un pugno di dollari ha sovvertito le regole e la legge del West. Ma soprattutto il primo che ha lanciato uno stile leggendario che ancora oggi fa tendenza. Anche fuori dal ranch. Sì, perché quelle T-shirt bianche portate sulla camicia a scacchi e montone, i jeans sdruciti, il tipico stivale un po’ stile  Ralph Lauren per intenderci, e il cappello distintivo, sono capaci, oggi come ieri, di farci provare emozioni idiscutibilmente autentiche. In poche parole, è dagli anni Sessanta, che i cowboy sono “cool”. Mr Eastwood ha fatto la storia del perfetto look da macho: quello che non si tira mai indietro se c’è da fare a pugni per salvare una donzella in pericolo. E oggi il testimone passa al figlio Scott, che non ha nulla da invidiare al padre.

Via libera quindi a giacche e borse con le frange, ai camperos, ai cappelli da film western, ai vestiti lunghi in sangallo e, perchè no, anche ai gioielli che ricordano quelli dei nativi americani.

CLINT EASTWOOD : RICHARD JEWELL, IL NUOVO FILM

GLI HOT PANTS, SOFFIANO SU 50 CANDELINE

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *