LE FIERE PITTI IMMAGINE RINVIATE A GENNAIO 2021

LE FIERE PITTI IMMAGINE RINVIATE A GENNAIO 2021

Tutto rinviato per Pitti Immagine. Tutta colpa di una crisi che non lascia spazio agli investimenti.

Le fiere Pitti Immagine (Uomo, Bimbo, Filati, Fragranze e Super) sono rinviate a gennaio 2021.Una scommessa rischiosa visto l’incertezza (non solo sanitaria) del periodo.

A deciderlo è il Consiglio di amministrazione delle fiere presieduto da Claudio Marenzi: l’edizione Pitti del 2020 non ci sarà a causa di una scarsa adesione.

La nota, scritta dopo un confronto con Raffaello Napoleone (amministratore delegato) e Agostino Poletto (direttore generale) cita: “Il consiglio ha preso atto dell’insufficiente numero di conferme di partecipazione e dello stato di perdurante difficoltà delle aziende.” Il rinvio delle manifestazioni, dunque, è più che legittimato.

Pitti Immagine 2020: nuovo format digitale Pitti Connect

Pitti Connect

Quella di Pitti Immagine 2020 sarà un’edizione digital, titolata Pitti Connect, proprio come accadrà, a settembre, per la Milano Moda Donna firmataria di un accordo con Instagram.

Pitti Connect è una piattaforma digitale avanzata, realizzata per potenziare il network delle fiere, che sarà attiva al termine di giugno. Al suo interno è concepito un marketplace al fine di generare nuove opportunità di business.

Lo scopo della piattaforma è di posizionarsi come vetrina per gli espositori che potranno interagire con buyer e operatori dei retailer; proprio come accade nella tradizionale fiera fisica attesa per settembre 2021.

Uno showroom digitale, insomma, che consente di visionare virtualmente le collezioni in video chat e contattare i compratori e promuovere la propria azienda.

Le dichiarazioni di Napoleone e Poletti: il futuro è digitale

L’approdo sul web trova giustificazione in Napoleone che, attraverso una nota ufficiale, dichiara: “Conosciamo le priorità e le sfide che le aziende e i brand della moda stanno affrontando in questo momento; perché sono le stesse che viviamo anche noi di Pitti Immagine. È da oltre un decennio che crediamo e investiamo nell’evoluzione del web – con l’avvio delle prime collaborazioni con il Mit di Boston e l’inaugurazione della piattaforma e-PITTI, fino al lancio di e-P Summit – e con la profonda trasformazione digitale in corso, che impone strategie innovative per essere competitivi e guardare al futuro, vogliamo offrire il meglio della tecnologia esistente con una piattaforma tutta nuova e un layout editoriale ricco di contenuti, quasi come un vero e proprio magazine.

A fargli eco, Agostino Poletto, che sostiene: “Pitti Connect permetterà agli espositori non solo di comunicare al meglio tutte le sfaccettature della loro brand identity ma avrà funzionalità avanzate per gestire l’accesso al marketplace e la fase degli ordini. Abbiamo infatti scelto di realizzare un prodotto marketplace su misura, in collaborazione con società specializzate, per mantenere un rapporto diretto con gli espositori e le aziende, e assicurare alti standard qualitativi e controllo dell’intero processo. Pitti Connect sarà una servizio a disposizione già dall’inizio dell’estate fino a settembre, quando andrà ad integrarsi alle manifestazione fisica nella Fortezza da Basso.” 

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Meet the author / Stefania Carpentieri

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>