La morte di Gianni Versace a 23 anni da quel tragico 15 luglio

La morte di Gianni Versace a 23 anni da quel tragico 15 luglio

Un crimine efferato che ha cambiato le sorti della Medusa: 23 anni dalla scomparsa di Gianni Versace, ucciso in Florida da un colpo di pistola

La morte di Gianni Versace ha scosso tutti. E ancora oggi, ripensando a quel tagico giorno di 23 anni fa, riflettiamo sulla sua dipartita che ha lasciato un segno duro sulle pagine della storia del costume.

South Beach. Sono le 8:00 del mattino ore locali. Gianni, come ogni giorno, si dirige in edicola per comprare il giornale. Dopodiché sarebbe passato a prendere il caffè, quello che in America prendono “to go”. Poi la chiamata alla sorella minore, Donatella. In Italia, nel frattempo, fervono i preparativi per la sfilata. C’è solo un momento da dedicarsi al telefono; poi la promessa che si sarebbero sentiti nell’arco della giornata. Sulla scalinata di Trinità dei Monti (Roma) da lì a poco la griffe avrebbe presentato la sua collezione durante la kermesse Donna sotto le stelle, in onda su Canale 5.

Look fall 1997, l’ultima firmata da Gianni Versace

La storia della griffe è consultabile sull’Enciclopedia della Moda di MAM-e.it

Ma quando Donatella risponde al telefono, dall’altro capo del mondo a parlarle non è il fratello, ma qualcuno che la informa della sua uccisione. Mentre le prove della sfilata continuano senza sosta, la famiglia Versace si stringe nel dolore più acuto. “È morto qualche minuto fa“, le dicono. Sono le 15:00 o le 16:00 del pomeriggio quando la notizia si diffonde tra i giornalisti.

Gianni e la sua musa Naomi Campbell per la Fall 1996

La sfilata sarà annullata. Laura Biagiotti, nel frattempo, si fa carico di organizzare una santa messa per l’ultimo saluto, una volta che le sue esequie raggiungono la sua amata patria. Il funerale viene fissato il 23 luglio.

La morte di Gianni Versace per mano di uno squilibrato

Il 1997 è un anno nero per la società contemporanea. Sotto il ponte dell’Alma di Parigi, il 31 agosto, muore Lady Diana Spencer (che presenzierà ai funerali dello stilista a Milano), ex futura regina d’Inghilterra, attivista e icona di stile. Braccata da paparazzi in cerca di scoop, dopo le recenti rivelazioni sul suo rapporto con Dodi Al-Fayed. Giovanni Maria Versace muore un mese prima, freddato con un colpo alla testa.

I funerali di Gianni Versace

Un proiettile giunto alle spalle gli trapassa il cranio. A lui non viene data nemmeno la possibilità di difendersi. Il nome del suo assassino si conoscerà solo una settimana dopo. A mettere fine alla sua vita, alla sua carriera, alla sua gloria è Andrew Cunnan: uno squilibrato, ossessionato da Gianni. Un pervertito, gigolò dalle tendenze omosessuali che prende di mira lo stilista italiano, fino a porre fine ai suoi giorni. Il motivo che ha spinto l’uomo a uccidere Gianni non è noto. Sentitosi braccato dall’FBI, decide di rimediare al suo crimine ponendo fine alla sua vita. Il suicidio avviene nella sua fradicia casa-battello. Con sé porta via non solo il segreto sulla morte di Versace, ma anche quello dei suoi precedenti delitti, firmati sempre nella stessa estate.

 

Leggi anche

Il mito Versace

Jennifer Lopez in Versace infiamma la MFW 

Versace FW 2021, uomo e donna si equivalgono

Versace, la vendita e le parole di Donatella

The Assassination of Gianni Versace: la serie American Crime su Netflix

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>