blumarine 2021
Moda

La metafora della metamorfosi di Blumarine per la FW 2021/2022

La metafora della metamorfosi della farfalla nella collezione Blumarine autunno-inverno 2021/2022. Nicola Brognano racconta il cambiamento

Il ritorno alle passerelle di Blumarine con Nicola Brognano

Negli ultimi anni di Blumarine, marchio storico fondato da Anna Molinari, sembrava essere rimasto solo un languido eco di glorie passate. Tuttavia, dopo una lunga dipartita, il fiabesco mondo Blumarine è tornato a sfilare sulle passerelle milanesi con la collezione ss20. Merito forse, anche dell’acquisizione nel novembre 2019 da parte della holding Eccellenze Italiane capitanata da Marco Marchi, presidente e fondatore di Liu Jo. Un tentativo di rilancio che vede a capo della maison il giovane designer calabrese Nicola Brognano , il quale ha cercato di mantenere le cifre stilistiche del marchio carpigiano, reinventandole però in un’ottica più contemporanea e accattivante. Con Brognano, per la Blumarine 2021 il romanticismo viene reinterpretato in chiave glam proponendo un approccio più sensuale ma comunque discreto alla femminilità.

La collezione Blumarine fw 2021/2022: la metamorfosi della farfalla

Blumarine torna per la seconda seconda volta in passerella ma questa volta totalmente in digitale. Seguendo una strategia omnichannel, il marchio ha trasmesso la sfilata su tutte le loro pagine social, sul sito ufficiale e anche su Youtube.

Una camera da letto adolescenziale, musica tecno e una lunga passerella buia che alterna talvolta sfondi rosso fuoco fanno da scenografia alla sfilata. Fil rouge della collezione: la farfalla.

Nicola Brognano ci porta ancora una volta ad una dimensione fiabesca e a mondi bucolici. Un racconto di giovani donne che con tenacia si trasformano da crisalide a farfalle. La collezione autunno inverno Blumarine parla di metamorfosi e la racconta attraverso abiti che sanno effettivamente di cambiamento e disincanto. La metamorfosi come metafora di un cambiamento  sociale e stilistico: infatti, sembrano essere stati dimenticati i romantici tempi delle sete pastello, dei tulle, chiffon e dei drappi rosa per far spazio a Bluvi in cachemire con imponenti colli in  visone abbinati con minigonne, mini dress e maxi accessori. Il direttore creativo mantiene vivo l’ heritage del marchio ma gli conferisce un’aura più grintosa e decisa che ricorda lo stile glam rock degli anni ’70, mentre un insistente vita bassa di gonne e pantaloni ci riporta indietro a dei pericolosissimi anni 2000.

look sfilata Blumarine 2021
look sfilata Blumarine 2021

Un volo di farfalle accompagna la cavalcata delle modelle mentre sfilano indossando cinture oversize e collane girocollo con apposta una farfalla interamente ricoperta di Swarovski. La farfalla pervade l’atmosfera ritornando anche su top trasparenti e sulla pelle delle modelle, mentre sembra di scorgerne perfino il movimento nelle lunghe rouches che ricoprono gli abiti. Per la donna Blumarine, it’s time to fly!

La metamorfosi della farfalla, Blumarine fw 21/22
La metamorfosi della farfalla, Blumarine fw 21/22

 

Leggi anche:

Outfit Blumarine collezione pre-fall 2019

La nuova femminilità di Alberta Ferretti FW 2021-2022

Missoni fw 2021-2022: immaginari futuri della maglieria di Sumirago

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *