LA MARNI SS20 STUDIA LA METAMORFOSI

LA MARNI SS20 STUDIA LA METAMORFOSI

La Marni SS20 sfila alla Milano Fashion Week tra asimmetrie e upcycle di charme.

La collezione Marni SS20 è, senza ombra di dubbio, incredibilmente stravagante.

Con un occhio puntato sull’arte contemporanea e l’altro sul riuso creativo di materiali di scarto, Francesco Risso – designer della maison – progetta uno show in due atti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La scenografia è affidata all’opera dell’artista Judith Hopf che elabora A jungle goes through the ceiling, una installazione di rotoli di materiali riciclabili, quali stoffa e carta, che si trasformano in enormi palme, tra cui sfilano le modelle.

Il pubblico è seduto su sgabelli cilindrici di compensato compresso. I suoni di sottofondo, che ricordano la giungla tropicale, danno un senso di spaesamento.

Gli abiti sono concepiti come bozzoli di farfalle. Da qui lo studio della metamorfosi compiuta dal designer che propone, in una smania di colori, forme inusuali. Da volumi curvilinei e conturbanti si passa velocemente a geometrie taglienti, distorte e scomposte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Stampe stravaganti, colori estrosi, sagome asimmetriche e giustapposizioni di tessuti danno vita ad una collezione Etro SS20 carnevalesca e anticonformista.

I capi d’abbigliamento di uso quotidiano, come parka e giubbotti di jeans, diventano pezzi oversize. Le suole delle scarpe sono capovolte. Le borse diventano grandi secchi o ceste.

Moda: Marni SS20
Francesco Risso

LEGGI LA VOCE DI MARNI SUL DIZIONARIO DELLA MODA DI MAM-E.IT

“Marni è un brand di lusso fondato nel 1994, quando Consuelo Castiglioni inizia a diventare nota per i suoi contributi al design di pellicce, grazie agli affari della famiglia di suo marito nel campo delle pellicce. In questo periodo, la pelliccia viene disegnata alla maniera del vecchio stile, mentre la Castiglioni tratta questo materiale come se fosse uno qualunque, adattandolo a vestiti moderni e facilmente indossabili. La sua linea di moda, il cui nome deriva dalla sorella Marni, si sviluppa con il bisogno dei suoi clienti di avere qualcosa da indossare sotto la pelliccia oppure con essa.”

Leggi di più

LEGGI ANCHE

Sportmax alla Milano Fashion Week ci porta in barca.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Susanna Ferrari
Articoli dell'Autore / Susanna Ferrari

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>