KRIKOR JABOTIAN, UNICITÀ AL FASHION TRUST ARABIA

KRIKOR JABOTIAN, UNICITÀ AL FASHION TRUST ARABIA

La prima edizione del Fashion Trust Arabia rivela l’esclusività di Krikor Jabotian

Raffinato, glamour, supremo: il giovane marchio fondato da Krikor Jabotian rivela una realtà artistica, quella saudita, dalle sette meraviglie.

Fashion Trust Arabia, alla sua prima edizione, premia i miglior talenti del posto attestandosi, così, come evento unico, fucina di talenti poco conosciuti ma dall’estro ineguagliabile.

Ritratto di Krikor Jabotian
Krikor Jabotian

Tra i vincitori della Kermesse, Krikor Jabotian: stilista formatosi presso École Supérieure des Arts et Techniques de la Mode (ESMOD) di Beirut.

Krikor, come molti suoi colleghi, forgia le conoscenze acquisite sui banchi di scuola in un atelier di rilevanza storica. Nel suo cammino, incontra Elie Saab, dove lavora per il reparto creativo.

A ventitré anni, sentitosi in grado di camminare con le proprie gambe, Jabotian fonda il suo eponimo brand.

L’immagine della sua Maison è regale, molto vicina all’estetica sofisticata dello stilista libanese.

Lusso, tradizione, artigianalità e innovazione sono alla base della griffe: un mix equilibrato che realizza evening dress femminili, complessi e ben strutturati.

  • Abito in pizzo
  • Abito tunica
  • Abito da sera

La voce Elie Saab è consultabile sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

” Elie (1964). Stilista libanese. Studia a Parigi. Comincia il mestiere in patria, disegnando abiti da sposa e da cerimonia per le famiglie reali arabe (ha vestito la regina Rania di Giordania per l’incoronazione) e l’alta società mediorientale. La sua prima sfilata è del 1993. Nel ’98 debutta sulle passerelle dell’alta moda a Roma, presentando abiti elaboratissimi nei drappeggi e nei ricami fatti a mano da 100 addette nell’atelier di Beirut che impiega più di 400 persone. Il vero boom di Saab è stato nel 2003 quando ha presentato la sua collezione Haute Couture a Parigi come membro ufficiale della prestigiosa Chambre Syndacale: la reazione della stampa è stata molto positiva.”

Leggi di più

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>