KERING, L’ADDIO DI KANE DOPO STELLA MCCARTNEY

KERING, L’ADDIO DI KANE DOPO STELLA MCCARTNEY

Acque agitate in casa Kering. Dopo l’addio al gruppo di Stella McCartney anche Cristopher Kane lascia il gruppo

L’ultimo a lasciare il gruppo Kering di François-Henry Pinault, in ordine di tempo, è stato Tomas Maier, ex Bottega Veneta.

La notizia del divorzio, giunta poche ore fa, è stata accolta con dissenso da parte dei lavoratori che fiancheggiavano lo stilista tedesco; l’azienda, però, ha tenuto a precisare che farà di tutto per tutelare l’organico composta da 20-30 unità.

Mame Moda Kering, l'addio di Kane dopo Stella McCartney. Alessandro Michele
Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci

A Maier si è aggiunto, poi, Cristopher Kane che è stato messo alla porta da Kering.

Entrambe le parti intendono in ogni caso collaborare allo scopo di garantire una transizione graduale e armoniosa“, dichiara una nota fatta diramare dalla società di lusso francese.

Lo stilista avrà modo di acquistare il 51% delle quote azionarie in modo graduale.

In realtà, il gruppo di Pinault sembra voglia puntare sui marchi di tendenza, quelli che, per essere chiari, sviluppano un volume di affari altamente superiore rispetto a Stella McCartney, Puma, Tomas Maier e, appunto, Cristopher Kane.

La manovra della multinazionale non ha sortito alcun danno in Borsa visto gli ultimi dati che mostrano una salita del +2,24 sui valori precedenti.

Le priorità assolute di Kering sono, oggi, Gucci e Saint Laurent: marchi che traghettano il gruppo grazie a un marketing mirato che ha coinvolto un sempre più folto gruppo di sostenitori.

Si pensi, ad esempio, che la griffe fiorentina si è prefissata di raggiungere nel medio-lungo tempo una soglia di 10 miliardi di fatturato.

L’obiettivo è arduo ma non del tutto irraggiungibile.

Per Gucci sarebbe come pareggiare i conti con Chanel. La casa di moda francese, infatti, dopo 108 anni ha pubblicato il bilancio del 2017 con vendite pari a 10 miliardi di dollari con un incremento del +11% rispetto gli anni precedenti.

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri