Kering 2020: il primo semestre chiude in rosso a -29,6%

Kering 2020: il primo semestre chiude in rosso a -29,6%

Kering 2020: il primo semestre si chiude con una forte perdita

Dopo le notizie delle diverse chiusure semestrali in rosso per i grandi gruppi di lusso, ecco che oggi si aggiunge alla lunga lista il gruppo Kering. Il gruppo di lusso Kering ha dichiarato che le vendite sono crollate di quasi il 44% nel secondo trimestre a causa della pandemia di Coronavirus, aggiungendo che non si potranno fornire previsioni corrette per la seconda metà del 2020.

Kering fa meglio di quanto gli analisti avevano previsto

Le entrate del proprietario di Gucci sono state, però,  migliori rispetto alle aspettative degli analisti. Dopo un calo del 16% nel primo trimestre, le vendite nel secondo trimestre sono diminuite del 44%. Il mercato si attendeva una flessione del 48%. Il rivale di Kering, LVMH, è riuscito a limitare il proprio calo delle vendite al 38% nel secondo trimestre, con un margine operativo del 9%. Gli analisti hanno detto che la disparità è in parte dovuta alla maggiore dipendenza di Kering dalla produzione di terzi, che l’ha aiutata a mitigare l’impatto dei costi fissi quando le sue fabbriche dovevano chiudere.

kering 2020
Gucci, S/S 2020

Le entrate del primo semestre 2020 risultano dimezzate rispetto a quelle del 2019

A livello di redditività, nel periodo il risultato operativo corrente del gruppo è stato di 952 milioni di euro (per un margine sulle vendite del 17,7 %), in calo del 57,7% rispetto al primo semestre 2019. L’utile netto è risultato in calo del 53% a 272,6 milioni di euro. «La prima metà del 2020 è stato il periodo più difficile che abbiamo mai affrontato e continuiamo ad esprimere la nostra solidarietà a tutti coloro che soffrono, all’interno e fuori dal nostro Gruppo. I nostri risultati riflettono l’impatto del Covid-19 sulle nostre attività. Ma soprattutto, la resilienza di questi risultati conferma la nostra capacità di reazione e ci fa essere ottimisti sulla capacità di uscire da questa crisi ancora più forti, concentrati ed efficienti». Così commenta François-Henri Pinault, presidente e CEO di Kering, aggiungendo: «A inizio 2020 il gruppo era ben posizionato. Siamo confortati dalla certezza di perseguire la corretta strategia a lungo termine e siamo decisi ad accelerare ulteriormente la sua implementazione».

KERING 2020
François-Henri Pinault, CEO Kering

Kering 2020: E-commerce quasi raddoppiato

L’e-commerce si è dimostrato un canale chiave in tutte le regioni. Infatti, è cresciuto del 72% nel secondo trimestre e raggiungendo il 13% delle vendite del primo semestre. D’altra parte per quel che riguarda il canale retail, ad esempio, in aprile il 65% dei negozi è rimasto chiuso e in giugno ancora il 15%.

I singoli marchi di Kering

Nello spaccato per brand, Gucci ha registrato un risultato operativo di 929 milioni a fronte di vendite scese del 33,5% a 3,072 miliardi. Yves Saint Laurent un risultato operativo di 102 milioni a fronte di ricavi per 681 milioni (-30%). Bottega Veneta un risultato operativo di 43 milioni a fronte di vendite da 503 milioni (-8,4%). Le vendite nei primi sei mesi degli altri marchi hanno raggiunto 919,1 milioni di euro, in calo del 25% a tassi correnti. Nel secondo trimestre le vendite degli altri marchi sono diminuite del 44% su base comparabile. «Balenciaga e Alexander McQueen hanno resistito bene durante il periodo, con un calo dei ricavi contenuto grazie al successo della loro offerta creativa», dichiara la nota ufficiale.

Kering Eyewear ha realizzato vendite pari a 243 milioni di euro nel semestre, in calo del 24,9 per cento. Dopo un buon primo trimestre ha visto un rallentamento nel secondo a causa della diffusa chiusura dei negozi.  Contemporaneamente, Kering Eyewear ha aggiunto Chloé e Dunhill al proprio portafoglio, con le collezioni che partiranno dalla Primavera-Estate ’21.

kering 2020
Balenciaga, F/W 2020-21

LEGGI ANCHE: 

Moncler: per la prima volta chiude il semestre in rosso

LVMH: vendite in calo del 38% nel secondo trimestre

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Dario Conti
Articoli dell'Autore / Dario Conti

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>