KARL LAGERFELD A UN ANNO DALLA SUA MORTE

KARL LAGERFELD A UN ANNO DALLA SUA MORTE

Omaggio a Karl Lagerfeld a un anno dalla sua morte. Nel ricordo della sua prima creazione per Chanel: l’abito due pezzi

Karl Lagerfeld, Coco Chanel e Inès de La Fressange: ovvero l’abito due pezzi che ha fatto la storia della Maison francese e ha decretato il successo dello stilista tedesco.

Un anno dalla sua scomparsa. Era il 19 febbraio del 2019 quando il Kaiser della moda muore presso l’ospedale americano di Parigi a causa di un male incurabile. Aveva ottantacinque anni.

Potrebbe interessarti anche: Morto Karl Lagerfeld: aveva 85 anni 

Dal giorno della sua dipartita, inattesa per molti sebbene la sua assenza al termine della sfilata Haute Couture PE 2019 che vede per la prima volta Virginie Viard al timone dell’azienda aveva suscitato alcuni timori,molti sono stati gli omaggi; a partire, ad esempio, l’omaggio di Pitti Immagine Uomo 96 al visionario della moda.

 

La voce Karl Lagerfeld è consultabile sulla nuova Enciclopedia della Moda online di MAM-e.it

 

L’abito due pezzi di Lagerfeld e la musa Inès de La Fressange

Inès de La Fressage in Chanel per il debutto di Karl Lagerfeld nel 1983.

Karl debutta in Chanel nel 1983 dopo aver lavorato come freelance in Courrèges e Cardin. Sebbene la sua esplosione creativa avviene in Chloé, tra addii e riappacificazioni, è nella Maison dalla doppia C che trova la sua dimensione.

Tra le creazioni  che hanno segnato la storia di Chanel, in epoca Lagerfeld, occorre menzionare l’abito due pezzi: un tailleur in bouclé che rilegge le iconiche giacca e gonna disegnate da Gabrielle Bonheur.

Inès de La Fressange è la musa di Lagerfeld e emblema dell’eleganza di Chanel. La modella francese, con la sua raffinata nonchalance, personifica il power-look degli anni Ottanta.

Il kaiser, dalla sua, ridisegna l’ormai collaudato tailleur mantenendo intatta la silhouette della giacca intessuta a mano, aggiungendo il tweed anni Ottanta.

A decorare il completo, bottoni dorati su maniche ornate da un cordoncino ton sur ton. Lo stesso dettaglio è riportato sulle bordature delle tasche orizzontali posizionate sul livello del seno e sulla chiusura centrale della giacca. A completare il tailleur, una gonna liscia e una camicia bianca, priva di fronzoli.

Abito due pezzi Chanel anni Ottanta, disegnato da Karl Lagerfeld

Il look si adornava di collane a catena gold e fili di perle che portavano alla luce l’immagine eclettica della fondatrice dell’azienda.

Sulla giacca, infine, due spille dorate che mostrano i ritratti in primo piano del designer e della modella.

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>