JIL SANDER MILANO 2020 E IL SUO MINIMAL PURISMO

JIL SANDER MILANO 2020 E IL SUO MINIMAL PURISMO

JIL SANDER MILANO 2020, UNA RE-EDITION DELLA PUREZZA FORMALE

Jil Sander Milano 2020, la collezione autunno/inverno 2020-21 presentata alla Fashion Week.

La purezza è il tema della collezione disegnata da  Lucie e Luke Meier, direttori creativi di Jil Sander.

Milano Fashion Week Jil Sander
Jil Sander Milano Fashion week 2020

CASA DESIGN, SEDIE IN PASSERELLA

La sfilata fall/winter 2020-21 va  in passerella all’interno di  Casa Design, in una sala bianca con finestre ad arco che evocano una chiesa.

Le modelle percorrono la passerella nella grande sala, incorniciata da semplici ed eleganti sedie di legno, dove le modelle vanno a sedersi a una a una dopo aver sfilato, come se partecipassero ad una cerimonia. Un modo per poter assaporare con attenzione una carrellata di look speciali, seppure nella loro semplicità.

I coniugi non si definiscono minimalisti, ma puristi. Dato che le loro creazioni, nell’apparente convenzionalità sono del tutto rivoluzionari perché portatrici di messaggi positivi, pacifici, distillati da un pensiero profondo su cosa significhi comprarsi un abito, per ogni donna. Al di là dei dati anagrafici o della taglia.

Jil Sander 2020-21 Milano Fashion Week
Jil Sander 2020-21 Milano Fashion Week

LA PUREZZA DELLA COLLEZIONE AUTUNNO INVERNO 2020-21

Abiti in seta e long dress in maglia a costine sono il nuovo pure-chic, insieme a un tailoring maschile-femminile, come il cappotto over a uovo che si stringe sui polsi, o l’ensemble blusa con maniche a palloncino e pantaloni ampi in pelle bordeaux. Dettagli che stupiscono, come un cappotto senza maniche in velluto nero, sotto un blazer color crema, indossato con una camicetta bianca con colletto a cordoncino, che era in parte cappuccio, in parte volant. Gli abiti floreali pieghettati e rimborsati erano bilanciati da stivali con tacchi geometrici e la maxi bag a forma di scatola, che si avvia a diventare la prossima hit bag di stagione. La palette colori varia dal blu, nero al bianco e osa con tinte più calde, come il colore pesca, écru o avorio.

GUCCI, POETICA SFILATA ALLA MILANO FASHION WEEK

N21 di ALESSANDRO DELL’ACQUA CELEBRA 10 ANNI DI STILE

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Daniela Carusone
Articoli dell'Autore / Daniela Carusone

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>