IL TULLE? È LUI IL MUST DELLA PRIMAVERA

IL TULLE? È LUI IL MUST DELLA PRIMAVERA

Il tulle è il must della primavera: scopri il perché

Pensate sia davvero scontato sostenere che il tulle sia il must della primavera?

Assolutamente si, sbagliate. Mai come quest’anno, infatti, questo tessuto malleabile diventa il protagonista assoluto.

Declinato nelle nuances più delicate e nel cupo noir, il tulle ha disegnato silhouette accattivanti liberandosi, così, dalla definizione di tessuto cerimonioso per eccellenza.

È Simone Rocha, dopotutto, ad insegnarci che il tulle rimodula linee vittoriane.

La sua spring/summer 2018, infatti, è un’inno alla bellezza e allo sfarzo tipici dell’epoca da cui ha tratto ispirazione la giovane stilista irlandese.

Anche Dior è stata contagiata da questa tendenza. Se Simone Rocha disegna abiti scenografici, ricchi di ricami e dettagli 3D, Maria Grazia Chiuri propone gonne a ruota abbinata a giacca Bar e stivali da motociclista.

Per Dolce & Gabbana, invece, il must della primavera realizza abiti iperfemminili e dal mood folkloristico. 

Stefano Gabbana e Domenico Dolce non rinunciano alla sensualità e propongono in passerella un abito ricamato con dettaglio cintura rainbow in omaggio alla comunità LGBT.

Alexander McQueen dimostra la versatilità del tulle proponendo un long dress gotico.

Sostenuta da strati di tessuto e da una piccola struttura interna, la gonna risalta la silhouette dell’abito. Il bustier, sostenuto da stecche sottili, è stato arricchito da corolle ricamate che sdrammatizzano l’aspetto noir dell’abito.

Infine, Pier Paolo Piccioli interpreta il must della primavera con un abito leggiadro e romantico.

Il lungo vestito di Valentino riporta all’origine la vera essenza del tessuto. Lo lavora con micro plissettature, rendendo la sua donna affascinante ed eterea.

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri