IL CORTO DI SOFIA COPPOLA PER CHANEL

IL CORTO DI SOFIA COPPOLA PER CHANEL

Il corto di Sofia Coppola per Chanel non è solo un omaggio ad un grande marchio di moda: è altro

Sia chiaro, la regista statunitense omaggia la donna, l’imprenditrice, l’amante, la creativa: Sofia Coppola, per Chanel, “cuce” su misura un cortometraggio emozionale.

In homage to Mademoiselle“, questo è il nome del breve film è il compimento di un’opera attesa, che vede protagoniste tre donne: la Coppola, Virginie Viard e, appunto, Coco Chanel.

La prima come occhio artificiale sulla vita della sarta francese, la seconda come tramite del progetto e la terza, la grandiosa Coco, protagonista assoluta dello short movie

La Maison francese lancerà la pellicola in occasione di Mademoiselle Privé: una mostra itinerante che approderà a Tokyo il prossimo 19 ottobre (qui i dettagli).

In homage to Mademoiselle

Sofia Coppola
Sofia Coppola in tailleur Chanel. © Damon Baker Figarophoto.

Interpretare la vita di una figura chiave della moda non sarà stato semplice per Sofia, sebbene un successo ventennale nel campo della regia.

In homage to Mademoiselle è un viaggio emozionale nell’intima sfera professionale della sarta francese: una donna ribelle, arguta e astuta.

Il torello nero della Camargue (così fu definita Coco dalla scrittrice Colette), apre il varco ad un nuova era sartoriale. Il suo obiettivo primario, infatti, è creare abiti comodi.

Mascolinità e femminilità, lusso e semplicità: le sue creazioni sono innovative e, soprattutto, lontane dagli artifici creati dai suoi celeberrimi colleghi.

E così, i suoi tailleur e il celebre tubino nero sono entrati, di gran merito, negli annuali della moda.

In homage to Mademoiselle, il corto realizzato da Sofia Coppola per Chanel, racconta il lusso, il sogno, l’immagine forte di una griffe di successo.

Ho fatto un collage degli archivi cercando di catturare l’essenza di Chanel, ciò che Coco ha iniziato e che Karl e Virginie hanno continuato, raccontando la visione moderna. Chanel incarna lo stile parigino chic e ho cercato di unire il lato più giocoso portato da Karl.Mi è piaciuto molto guardare le riprese di collezioni così belle e le donne che hanno contribuito a fare la storia del brand“. Sofia Coppola.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>