IL MEGLIO DELLA HAUTE COUTURE SS19

IL MEGLIO DELLA HAUTE COUTURE SS19

La standing ovation per Valentino, i timori per la salute di kaiser Karl, il rientro in schedule di Balmain: il meglio della Haute Couture Ss19

Colpi di scena nel mondo della moda. L’Haute Couture SS19 reclama inclusività ma l’unica notizia a tener banco è l’affaire Chanel.

Piccioli e i suoi cigni neri nel nome dell’inclusività

Fa discutere il tema scelto dallo stilista italiano che chiama la Venere nera in soccorso delle sue ragioni. L’opinione pubblica si divide su due fronti polverizzando le coscienze.

Il tema dell’inclusività si rende necessario alla luce dei fatti di cronaca che stanno sporcando, senza troppi giri di parole, la nostra fragile umanità.

Il meglio della Haute Couture SS19. Naomi Campbell
Naomi Campbell sfila in passerella per la Valentino Haute Couture SS19

E se Piccioli sostiene che “Caravaggio partiva dal nero per tirar fuori i suoi incredibili colori“, a tutti è chiaro il messaggio politico che si innesta nella collezione Haute Couture Valentino che porta, in passerella, 40 black model.

Dopotutto, la moda ha il compito di svolgere anche il ruolo di negoziatrice tra la società e i temi d’attualità segnando, sociologicamente, il corso di un’epoca.

Ritorna in auge l’asse Parigi/Roma, in disputa anche tra i banchi dei due governi europei.

Se per la moda si ribalta il concetto di razzismo volto, appunto, all’inclusività dei popoli, Macron, Di Maio e Salvini tra accuse reciproche, rischiano di mandare in fumo l’operazione Sophia che da quattro anni combatte le tratte dei migranti sulla rotta Libia/Mediterraneo.

E allora il compito del fashion system è di affermare la dipartita assoluta dei pregiudizi nel nome, appunto, dell’unione delle razze e della libertà individuale.

Kaiser Karl stanco – ma secondo voci sarebbe gravemente malato

Gli occhi stanchi fotografati lo scorso 22 novembre 2018 in occasione dell’accensione delle luminarie natalizie a Parigi hanno acceso una spia riguardo le condizioni di salute di Karl Lagerfeld.

Voci alimentate dall’assenza del Kaiser della moda all’ultima sfilata Haute Couture SS19 di Chanel.

Dov’è Karl? si sono chiesti in molti. La risposta è giunta poco dopo con un comunicato fatto diramare dall’azienda.

Il meglio della Haute Couture SS19. Karl Lagerfeld
Gli occhi stanchi di Karl Lagerfeld

“Chanel ha presentato la sua collezione haute couture primavera-estate 2019 al Grand Palais in un set ispirato a un giardino mediterraneo. La collezione, disegnata da Karl Lagerfeld, è ispirata al suo periodo favorito, il XVIII secolo. Per il tradizionale saluto alla fine dello show, mr Lagerfeld, direttore artistico di Chanel, sentendosi stanco, ha chiesto a Virginie Viard, direttore creativo dell’ufficio stile della maison, di rappresentarlo e di salutare gli ospiti insieme alla sposa. Virginie Viard, creative studio director, ed Eric Pfrunder, Chanel’s director of image, continuano a lavorare con lui e a occuparsi delle collezioni del brand e delle immagini della campagna”.

A 85 anni, Karl Lagerfeld potrebbe lasciare definitivamente la moda ma in tutti sperano un miracolo durante la prossima settimana della moda parigina attesa da fine febbraio 2019.

Balmain Paris, un ritorno gradito in passerella

Il meglio della Haute Couture SS19. Olivier Rousteing
Olivier Rousteing al suo debutto Haute Couture Balmain Paris

Spetta a Olivier Rousteing il compito di riportare in schedule Maison Balmain Paris presentando la collezione Haute Couture SS19 nel nome di Pierre Balmain.

Sedici anni di assenza nella couture dopo l’ultima collezione disegnata da Laurent Marcier prima di lasciare la direzione creativa nelle mani di Christophe Leuborg.

Il defilé conferma l’allure forte e prepotente della griffe riportando, alla ribalta, i codici estetici imposti dal fondatore tra faziosi minimalisti e strutture architettoniche elaborate.

Leggi anche

Il circo effimero di Dior Haute Couture

Armani Privé sfila con Bertolucci

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri