GUESS ECO, LA COLLEZIONE CHE AIUTA IL PIANETA

GUESS ECO, LA COLLEZIONE CHE AIUTA IL PIANETA

Il marchio statunitense abbraccia la battaglia green fashion con la collezione Guess Eco

Solo quattro anni fa, la griffe lanciò una limited edition di denim eco-friendly. Per la primavera/estate 2019, il marchio debutta con Guess Eco.

Moda e sostenibilità sono un binomio, nei giorni nostri, imprescindibile.

Tutelare la salute del pianeta è l’obiettivo prefisso dalle case di moda di tutto il mondo. Alla folta lista di griffe che hanno a cuore il tema della sostenibilità, oggi si aggiunge anche Guess.

Un tentativo superato in modo lodevole nel 2016 con una mini collezione in eco denim, realizzate con l’uso ridotto di sostanze chimiche, risparmiando anche quantità significanti di acqua ed energia elettrica.

Le salopette e i jeans, inoltre, erano rivestiti con fodere realizzate con materiali riciclati come la plastica.

Per la collezione spring 2019, il marchio che fa a capo del gruppo Nyse, lancia una collezione donna più ampia, composta da T-shirt in cotone organico, giacca e una serie di interessanti jeans.

Guess Eco. Look uomo e donna
Look uomo e donna della linea ecosostenibile del marchio

L’uomo, invece, vestirà un jeans denim slim e una selezione di camice button-down in cotone organico.

Guess Eco, la produzione tutta italiana

I demin della nuova collezione firmata dal marchio statunitense sono realizzati in Italia.

La produzione, infatti, è stata avviata dalla ditta Candiani che, dal 1938, realizza denim nel pieno rispetto dell’ambiente.

Il valore del Made in Italy viene, così, rafforzato dalla sostenibilità e dall’innovazione, punti fondamentali per la crescita dell’azienda.

Candiani, per la griffe, ha realizzato la collezione risparmiando il 30% di acqua per capo.

La voce Guess è consultabile sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

” Guess è un brand statunitense specializzato nella produzione di vestiti e accessori fashion. La sua storia inizia nel 1981 da un libro sullo stile di Georges Marciano. Maurice, suo fratello, inizialmente aiuta George con lo sviluppo del prodotto. Armand e Paul, gli altri due fratelli, si occupano rispettivamente della distribuzione e della pubblicità. George disegna i vestiti, dando forma alla firma stilistica del brand: denim slavato in colori più chiari, più morbido e più aderente rispetto a quello proposto dalle altre aziende.”

Leggi di più

Leggi anche

Gioielli Gucci: la nuova ADV con Florence Welch

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>